Musei e Mostre online. Seconda parte

Musei e Mostre online. Seconda parte

Continua il nostro tour museale per l’Italia per segnalarvi le iniziative più interessanti di Musei che propongono mostre on line. Da Lecco a Roma, da Torino a Bologna fino a Prato e Rovereto.

 

Musei e Mostre on line. Seconda parte
Sui canali del Mart ci sono un’infinità di proposte dedicate alle mostre e ai loro protagonisti, come: Caravaggio, Burri e Pasolini, Giovanni Boldini, Nicola Samorì e Luciano Ventrone.

 

Il Mart di Rovereto

Ecco alcune iniziative firmate dal Mart di Rovereto. Sabato 5 dicembre è la volta della Giornata del contemporaneo AMACI in collaborazione con il Mibact – direttamente sul sito del Mart -, mente giovedì 10 dicembre, alle ore 18.30, andrà in streaming lo spettacolo del regista Paolo Benvenuti, La rivoluzione di Caravaggio.

E per quanto riguarda le mostre temporanee? Sui canali del Mart ci sono un’infinità di proposte dedicate alle mostre e ai loro protagonisti, come: Caravaggio, Burri e Pasolini, Giovanni Boldini, Nicola Samorì e Luciano Ventrone. Il pubblico potrà esplorare le sale del museo in compagnia del Presidente Vittorio Sgarbi o dei curatori del Mart. Su Facebook, YouTube e su IGTV video e pillole racconteranno gli allestimenti, i nessi concettuali, le opere.

http://www.mart.trento.it/martnews

 

Musei e Mostre on line. Seconda parte
A trasferirsi online è anche il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato con un nuovo palinsesto.

 

Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci

A trasferirsi online è anche il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato con un nuovo palinsesto.  Pecci ON presenta una serie di appuntamenti come ONline e conversazioni in live streaming OnNair che animano sia il sito che i canali social del museo. Quali sono gli appuntamenti della settimana?  EXTRA FLAGS ogni lunedì; ogni martedì, invece, si alternano live streaming  con Museum2b,dove entreranno in dialogo personaggi di spicco del panorama internazionale museale tra curatori, operatori e professionisti e#KeyWords Parole che aprono il presente, un format che unisce arte e psicologia Ogni mercoledì, invece, tornano gli appuntamenti #PecciSchool, L’arte di un mondo che cambia (1989-2001), un ciclo di incontri di arte contemporanea dalla caduta del Muro di Berlino al nuovo millennio. Ogni giovedì si presenteranno libri con #PecciBooks e conversazioni con artisti per approfondire le mostre in corso con #PecciArtistTalk.

https://centropecci.it/

 

Musei e Mostre on line. Seconda parte
Torna online il Museo Egizio di Torino, protagonista indiscusso nello scorso lockdown con le passeggiate organizzate dal suo direttore Christian Greco fruibili digitalmente

 

Il Museo Egizio di Torino

Torna online il Museo Egizio di Torino, protagonista indiscusso nello scorso lockdown con le passeggiate organizzate dal suo direttore Christian Greco fruibili digitalmente.E  lo fa con una serie di contenuti sviluppati ad hoc, come il viaggio Dalle Alpi alle Piramidi. Piccole storie di piemontesi illustri che raccontano storie di uomini coraggiosi e appassionati dell’antico Egitto, in collaborazione col Centro Studi Piemontesi, visibili sul canale Youtube. Si prosegue con approfondimenti video di interviste ai curatori e ai ricercatori sulla mostra attualmente sospesa Archeologia Invisibile, di cui è possibile fare un virtual tour direttamente dal sito

E le collezioni? Anche loro sono state portate sul web con  veri e propri flash degli oggetti più curiosi, incorniciati dalle storie narrate dai curatori, senza dimenticare la collezione dei Papiri e all’accesso alla quasi totalità (circa 3300) dei reperti esposti nelle sale del Museo Egizio.

https://www.museoegizio.it/

 

Musei e Mostre on line. Seconda parte
Raffaello (tradizionalmente attribuito) San Luca dipinge la Vergine, XVI secolo, olio su tavola trasportato su tela, Roma Accademia Nazionale di San Luca

 

L’Accademia San Luca

Fra le mostre on line ecco un’altro Museo che  passa al digitale, per non perdere la bella mostra Raffaello. L’Accademia di San Luca e il mito dell’Urbinate” la cui data di scadenza è fissata il 30 gennaio 2021. L’esposizione, articolata in cinque sezioni all’interno di Palazzo Carpegna, è composta da 55 opere provenienti sia dalla collezione che da importanti prestiti. Ed è curata da Francesco Moschini, Valeria Rotili e Stefania Ventra, coadiuvati da un importante e nutrito comitato scientifico. Come godere di questa nuova mostra nella Capitale che rende omaggio al Divin Pittore nell’anno delle sue celebrazioni? Facilissimo, grazie ad un video della mostra disponibile online.

https://www.accademiasanluca.eu/it 

 

Musei e Mostre on line. Seconda parte
Sospesa  per Covid anche la mostra LA SCAPIGLIATURA. Una generazione contro al Palazzo delle Paure di Lecco  curata da Simona Bartolena

 

Palazzo delle Paure

Sospesa  per Covid anche la mostra LA SCAPIGLIATURA. Una generazione contro al Palazzo delle Paure di Lecco  curata da Simona Bartolena che  espone ottanta opere che si alternano tra pitture e sculture provenienti da musei pubblici e collezioni private. Tra i maggiori esponenti, Tranquillo Cremona, Daniele Ranzoni, Giuseppe Grandi e i loro seguaci. Una rassegna per approfondire i molti aspetti di una tendenza che parte dalla letteratura trasponendosi anche nelle altre discipline.  Nel frattempo? I canali social di ViDi Cultural continuano  a proporre approfondimenti sulla storia della Scapigliatura e sulle opere dei maggiori esponenti del movimento culturale nato e sviluppato in Italia nella seconda metà del XIX secolo, attraverso una serie di pillole video a cura di Simona Bartolena.

www.instagram.com/vidi_visitdifferent/

www.facebook.com/VidiVisitDifferent

 

Musei e Mostre on line. Seconda parte
Concludiamo con “Le opere al telefono” di Fondazione Magnani di Reggio Emilia.

 

Palazzo Magnani

Concludiamo con “Le opere al telefono” di Fondazione Magnani di Reggio Emilia. Nonostante la sospensione delle mostre True Fictions, Fotografia visionaria dagli ’70 ad oggi e Atlanti, ritratti e altre storie, nelle due sedi di Palazzo Magnani e Palazzo da Mosto, la Fondazione ha deciso di continuare ad offrire dei contenuti online per il proprio pubblico che da osservatore, si trasforma in uditore.In cosa consiste? Fino al 23 dicembre 2020 le opere della mostra True Fictions saranno raccontate al telefono, seguendo la falsa riga delle fiabe al telefono di Gianni Rodari. Ogni mercoledì, dalle 17.00 alle 19.00, si potrà chiacchierare con uno degli esperti della Fondazione. Facendo domande sulle tecniche, sulle vite e sui progetti degli artisti, storie che si arricchiscono con aneddoti, verità e finzioni che le fotografie nascondono.

Basterà sfogliare il catalogo di immagini disponibile sul sito e chiamare il numero 0522/444446.

https://www.palazzomagnani.it/

 

Leggi anche: UFFIZI: TOUR PER CELEBRARE RAFFAELLO  Guida ai Musei e alle Mostre on line. Prima parte e consulta la voce Scapigliatura nel Dizionario dell’Arte

 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Bruna Meloni
Meet the author / Bruna Meloni

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>