,

I FASCI DI LUCE DI DANIEL BUREN ALLA GAMeC DI BERGAMO

I FASCI DI LUCE DI DANIEL BUREN ALLA GAMeC DI BERGAMO

Una grande prima italiana alla GAMeC di Bergamo. I fasci di luce di Daniel Buren illumineranno lo storico Palazzo della Ragione, sede estiva della Galleria per il terzo anno consecutivo. Dal 9 luglio all’1 novembre.

 

La riapertura

Dopo la lunga sospensione delle attività dovuta al lockdown, la GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo annuncia l’apertura della mostra Daniel Buren. Illuminare lo spazio, lavori in situ e situati, che si terrà giovedì 9 luglio 2020.

La presentazione di un nuovo, importante progetto espositivo di respiro internazionale all’interno di un luogo simbolo della città italiana maggiormente colpita dalla recente pandemia assume oggi una forte valenza simbolica come segno di rinascita. Oltre , naturalmente, al connaturato valore artistico e di ricerca.

 

I FASCI DI LUCE DI DANIEL BUREN ALLA GAMeC DI BERGAMO Daniel Buren, celebre artista francese, è conosciuto in tutto il mondo per le sue installazioni ambientali e per i suoi lavori tessili.
Daniel Buren, celebre artista francese, è conosciuto in tutto il mondo per le sue installazioni ambientali e per i suoi lavori tessili.

 

L’artista

Daniel Buren, celebre artista francese, è conosciuto in tutto il mondo per le sue installazioni ambientali e per i suoi lavori tessili. Partendo dalle prime affissioni degli anni Sessanta, sui muri di Parigi, New York o Kyoto fino alle grandi commissioni pubbliche.(Tra le quali la celebre Les Deux Pateaux nella Corte d’Onore del Palais Royal di Parigi.)  Dalle mostre personali in musei e gallerie fino alle grandi manifestazioni come Prospekt, Documenta e la Biennale di Venezia, tutte le opere di Daniel Buren sono concepite in funzione del luogo in cui sono ospitate e realizzate in situ.

 

I FASCI DI LUCE DI DANIEL BUREN ALLA GAMeC DI BERGAMO L’ esposizione curata da Lorenzo Giusti raccoglierà  una selezione delle nuove opere in fibra ottica realizzate da Daniel Buren.
L’ esposizione curata da Lorenzo Giusti raccoglierà  una selezione delle nuove opere in fibra ottica realizzate da Daniel Buren.

 

La mostra

L’ esposizione curata da Lorenzo Giusti raccoglierà  una selezione delle nuove opere in fibra ottica realizzate dall’artista. Tessuti luminosi, in cui si alternano i motivi geometrici caratteristici della ricerca dell’artista, abiteranno lo spazio centrale della sala, dando vita a un percorso di grande intensità visiva, capace di rinnovare l’ambiente circostante attivando un dialogo inedito con i dipinti e gli antichi affreschi sulle pareti. Presentati per la prima volta in Italia, i lavori in fibra ottica di Buren costituiscono l’esito più avanzato di una ricerca artistica portata avanti per oltre cinquant’anni.

 

Leggi anche LA GAMEC DI BERGAMO PRESENTA 3 NUOVE MOSTRE

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Bruna Meloni
Articoli dell'Autore / Bruna Meloni

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>