ANSELM KIEFER E I SUOI SETTE PALAZZI CELESTI

ANSELM KIEFER E I SUOI SETTE PALAZZI CELESTI

Pirelli Hangar Bicocca organizza una visita aperta al pubblico a I Sette Palazzi Celesti in presenza dell’artista Anselm Kiefer.

Mercoledì 29 gennaio alle ore 18.30 Hangar Bicocca ci offre l’opportunità unica di vedere insieme l’artista tedesco Anselm Kiefer e i suoi Sette Palazzi Celesti. Non solo, sarà Kiefer in persona a guidare una visita aperta a questa installazione site-specific che abita in via permanente – dal momento della sua apertura nel 2004 – l’ala di sinistra di Pirelli Hangar Bicocca.

L’occasione è data dal fatto che proprio quel giorno  Kiefer sarà a Milano  per ritirare due prestigiose onorificenze. Il Diploma Accademico Honoris Causa in Comunicazione e Didattica dell’Arte e, inoltre, il titolo di Socio Onorario dell’Accademia di Brera. Un’occasione unica, quindi, per passeggiare tra le torri criptiche dell’opera, così da carpirne i misteri insieme al suo creatore.

ANSELM KIEFER E I SUOI SETTE PALAZZI CELESTI Hangar Bicocca ci offre l'opportunità unica di vedere insieme l'artista tedesco Anselm Kiefer e i suoi Sette Palazzi Celesti.
Hangar Bicocca ci offre l’opportunità unica di vedere insieme l’artista tedesco Anselm Kiefer e i suoi Sette Palazzi Celesti.

I Sette Palazzi Celesti

L’installazione site-specific I Sette Palazzi Celesti  è una delle opere più rilevanti della carriera artistica di Anselm Kiefer,  divenuta opera iconica della città di Milano oltre che essere ammirata da visitatori di tutto il mondo.

La monumentale opera è stata realizzata per Pirelli HangarBicocca in occasione della sua apertura nel 2004, proprio con la collaborazione degli studenti dell’Accademia di Brera. Ispirata alla Cabala, in particolare al trattato Sefer Hechalot,  è formata da sette monumentali torri in cemento armato e piombo. Torri che simboleggiano, appunto, l’esperienza dell’ascensione al divino attraverso i sette livelli di spiritualità.

ANSELM KIEFER E I SUOI SETTE PALAZZI CELESTI L'artista Anselm Kiefer posa davanti la sua monumentale opera in Pirelli Hangar Bicocca
L’artista Anselm Kiefer posa davanti alla sua monumentale opera in Pirelli Hangar Bicocca

L’artista

Kiefer ha uno stile assolutamente riconoscibile, ha un fare che è assolutamente solo suo. Possiamo, senza dubbio alcuno, considerarlo uno dei più grandi artisti contemporanei. Nato nel ‘45 nella Germania post bellica, lo scenario della Berlino distrutta segna per sempre e profondamente il suo percorso artistico. Userà il medium pittorico per riappropriarsi della storia recente, interrompendo, distruggendo, eliminando, eludendo il taboo del nazionalsocialismo.

A dire il vero è il pittore che meglio ha rappresentato il fallimento storico della cultura europea. La sua opera è una commistione di pennellate energiche, forti, di matrice espressionista ma è anche informale perché è un mix di materiali che fanno emergere l’opera nella sua tridimensionalità.

 

 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Bruna Meloni
Articoli dell'Autore / Bruna Meloni

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>