,

IMPEGNO SOCIALE IN SCENA AL TEATRO PARENTI

IMPEGNO SOCIALE IN SCENA AL TEATRO PARENTI

L’impegno sociale di una cooperativa in scena al Teatro Parenti di Milano.

Questa settimana l’impegno sociale calca il palco del Teatro Parenti. Si intitola “Stropicciando la carta per sentirne il rumore” l’omaggio teatrale all’impegno sociale di una brillante cooperativa.

Infatti stiamo riferendoci a “Spazio Aperto Servizi”, cooperativa sociale che si adopera instancabile da 25 anni sul territorio milanese. Lo spettacolo andrà in scena venerdì 7 giugno, alle ore 21, presso il Teatro Franco Parenti di Milano.

In sostanza è un progetto del regista Amedeo Romeo e dell’attore Alessandro Bergallo. Sicuramente la loro volontà è festeggiare questa ricorrenza con uno spettacolo che racconti le tipiche sfide quotidiane.

Tuttavia la chiave comico-poetica sembra ben dipingere le realtà affrontate dagli operatori della cooperativa e dai suoi beneficiari.

Spesso giovani, famiglie e persone con disabilità. Per altro, l’attore principale, Bergallo, sarà immerso in un rimando continuo, ironico e poetico, tra palcoscenico e video-interviste ai protagonisti reali.

Locandina spettacolo sull’impegno sociale al teatro Parenti

Inoltre lo spettacolo sarà accompagnato dalle musiche del polistrumentista Federico Bagnasco; invece le videointerviste sono realizzate da Luca Riccio.
In sostanza verranno raccontate – con ammirazione e sgomento – le battaglie, la dedizione, la forza, la professionalità di persone che cercano di garantire un futuro migliore per chi ha più bisogno.

Dunque inscenando spaccati di vita quotidiana, conosceremo le attività di accoglienza, integrazione.

La cooperativa “Spazio Arte Servizi” raccontata da vicino.


Ma di cosa si occupa esattamente “Spazio Aperto Servizi” ?

In pratica, la cooperativa offre servizio domiciliare ai minori, supporto al disagio minorile e aiuto a soggetti con disabilità.

E’ radicata nel territorio milanese, assicurando a tutti i propri diritti sociali.
Naturalmente all’interno del suo organico, le figure professionali sono tutte altamente qualificate e competenti.

Forti valori, attenzione ai bisogni del tessuto sociale in cui operano, sono ciò che li uniscono.

Inoltre il teatro Franco Parenti, nato nel 1972 in un contesto culturalmente stimolante, era la sede migliore per questo tributo alla bellezza di azioni e collaborazioni umane.

Un motivo in più per venire al Teatro Parenti ad omaggiare l’impegno sociale.


Quindi, a chi riuscirà ad accaparrarsi un posto a sedere prenotando, verrà offerto un aperitivo di benvenuto dalle 20.00.

Certamente è utile sapere che “Stropicciando la carta per sentirne il rumore” è ad ingresso libero.

Infine, conclusa l’esibizione, dopo aver spento le candeline, si brinderà all’operato della cooperativa.
Ovviamente vi aspettiamo lì!

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Silvana Petrelli
Articoli dell'Autore / Silvana Petrelli

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>