Musetti Atp
sport

Tennis, Musetti accede al secondo turno dell’Astana Open

Lorenzo Musetti va avanti nell’Astana open 250 ATP. Battuto Polmans, ora trova Djere

Lorenzo Musetti, il futuro del tennis italiano, sta vivendo un anno di grande crescita. In questi ultimi anni lui ed altri hanno contribuito (e continuano a farlo) alla nascita di una generazione di promettenti talenti mai così rilevante. Questi giovani giocatori di tennis hanno allargato la base azzurra, smontando di fatto il luogo comune che considerava questo sport elitario o comunque non così popolare come il calcio.

Una nuova generazione azzurra in crescita: Berrettini, Sinner, Sonego e Musetti

I risultati non si sono fatti attendere. Quest’anno per la prima volta l’Italia con Berrettini ha infatti raggiunto la finale del più importante torneo di sempre, Wimbledon. Pur avendo perso contro un gigante come Novak Djokovic, il 25enne romano ha dato grande prova di forza. Questo traguardo dimostra che comunque c’è futuro e che prima o poi ariverà una grande soddisfazione. Una c’è già: Berrettini si trova nella Top 10 del ranking mondiale, precisamente al 7° posto.

Come accenato prima, questa nuova generazione di tennisti talentuosi comprende altre promesse. Ci sono Jannik Sinner (14° nel ranking Atp), Lorenzo Sonego (24°), e last but not least Lorenzo Musetti. Attualmente al 57° posto nel ranking Atp, il 19enne carrarese in questi giorni è impegnato all’Astana Open nella categoria Atp 250. Ieri Musetti ha battuto all’esordio in tre set (6-4, 2-6, 6-4) l’australiano Mark Polmans, 24enne di Melbourne e 195° nel ranking Atp, accedendo al secondo turno. Ora Musetti troverà il serbo Laslo Djere, 49° nella classifica Atp. Non è la prima volta che i due s’incontrano. Negli incontri precedenti con Djera, Musetti aveva perso entrambe le sfide giocate in Sardegna, sulla terra rossa del campo di Cagliari (semifinali 2020 e quarti 2021).

Il 2021 di Musetti: l’apice a Parigi contro Djokovic, poi un periodo di scarsi successi

Malgrado ciò, il 2021 è stato un anno di grande crescita per il tennista carrarese. Degno di nota sono senz’altro gli ottavi di finale del Rolland Garros a Parigi persi contro Djokovic. Inizialmente avanti due set a zero, fu recuperato dal serbo nei due successivi, per poi abbandonare la gara a metà del quinto a causa di un infortunio alla schiena. Lo stesso Djokovic lo appaludì per il coraggio mostrato a giocare in quelle condizioni. Dopo quel match, i successi sono stati solo due su otto per Musetti. Oltre quella odierna si aveva sconfitto lo statunitense Nava al primo turno degli Us Open. Il tennista toscano, nella sua categoria di giovanissimi, balza da sesto a secondo nella Race to Milan che qualifica gli otto protagonisti alle Intesa Sanpaolo Next Gen Atp Final di novembre.

Leggi anche:

Serie A, 5^ giornata: tutte le partite in programma oggi, 21 settembre

LIVE Milano-Bologna Basket: diretta streaming finale Supercoppa Italiana 2021

F1 GP Russia 2021: statistiche, record, e numeri del Gran Premio

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *