irving nets
sport

NBA, Kyrie Irving escluso dai Nets: “Non ci ha lasciato scelta”

Provvedimento ufficiale dei Brooklyn Nets: Irving fuori squadra finché non si vaccina. Le parole del GM dei Nets e le ragioni di Irving

NBA, scoppia il caso Irving-Nets: Kyrie è stato messo fuori squadra da Brooklyn fino a quando non farà il vaccino contro il covid, che gli permetterà di giocare tutte le partite della stagione. Il comunicato ufficiale del GM e le ragioni di Irving sulla decisione presa dai Nets.

potrebbe interessarti: Quando inizia la nuova stagione NBA?

Irving non si vaccina, i Nets lo mettono fuori squadra: il comunicato ufficiale

I Brooklyn Nets hanno deciso di seguire una linea dura nei confronti del giocatore NBA Kyrie Irving, che non potrà più giocare ed allenarsi con la squadra fino a quando non sarà vaccinato contro il covid. Una scelta presa dalla società per il fatto che le norme anti-covid di New York vietano ai giocatori non vaccinati di giocare o allenarsi in un luogo pubblico. Irving non potrebbe quindi disputare le partite casalinghe dei Nets, i quali però non vogliono avere in squadra un giocatore “part-time” che possa condizionare la stagione e l’affiatamento della squadra. La conferma della decisione presa dai Nets su Irving è stata resa nota tramite un comunicato ufficiale:

“Vista l’evoluzione della situazione e dopo aver ragionato e deliberato su di essa, abbiamo deciso che Kyrie Irving non giocherà e non si allenerà con la squadra fino a quando non sarà in grado di prenderne completamente parte. Kyrie ha compiuto una scelta personale e noi rispettiamo il diritto individuale di prendere una tale decisione. Al momento questa sua scelta però restringe la sua possibilità di essere parte a tempo pieno del gruppo e noi non permetteremo che nessuno dei componenti della squadra lo sia soltanto in maniera part-time. È un imperativo della nostra organizzazione quello di costruire chimica tra i giocatori e restare fedeli ai nostri valori di condivisione e sacrificio. I nostri obiettivi per la stagione non sono cambiati e siamo consapevoli che per raggiungerli tutti i membri della nostra organizzazione devono spingere e andare nella stessa direzione”.

Le parole del GM dei Nets Sean Marks e le ragioni di Irving

Subito dopo aver reso nota l’esclusione di Irving dalla squadra, il GM dei Nets Sean Marks ha dichiarato in un’intervista le intenzioni della società:

Il mio lavoro qui è fare ciò che è meglio per la nostra organizzazione, tutta la nostra organizzazione. E non sempre questo sarò accolto con sorrisi e applausi, sono decisioni dure da prendere. La mia, come quella di Irving di non stare accanto ai suoi compagni. Kyrie è stato molto chiaro da parte sua, che si trattasse di un suo diritto di scegliere. Una cosa che noi rispettiamo. Ora, la decisione che abbiamo preso è la migliore per la nostra organizzazione, e io non voglio parlare per Kyrie. Sono certo che a tempo debito darà le sue spiegazioni e dirà che cosa lo attende in futuro“.

Parole dure quelle del General Manager, che segnano la rottura definitiva tra i Nets e Kyrie Irving. La stella NBA crede però di combattere per qualcosa che va oltre la pallacanestro, ma ciò è in conflitto con il bene della sua franchigia. Alcune voci vicine a lui dicono che: “Vuole essere le voce di chi non viene ascoltato“. Secondo quanto riportato da The Athletic, Irving non è contro i vaccini, ma è contro le regole e le imposizioni dettate dalla somministrazione del vaccino che hanno fatto perdere il lavoro a numerose persone. Resta da capire se Irving rimarrà fermo sulle sue posizioni, con le conseguenze su stagione e salario, ed eventuali poi battaglie legali, oppure se cederà alle pressioni ulteriori dei Brooklyn Nets.

 

LEGGI ANCHE:

NBA Lane&”: Jordan e tanti altri nel corto per i 75 anni della lega

Eurolega, l’Olimpia Milano cala il tris: battuto il Maccabi con un grande Mitoglou

Ottava giornata Serie A 2021/22: calendario e probabili formazioni

Se hai curiosità, consigli o vuoi saperne di più, contatta la nostra redazione: info@mam-e.it

Editor: Marta Colletto

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *