nations league Italia-belgio
sport

Nations League, Italia-Belgio: Barella e Berardi regalano il terzo posto

Nations League, Italia-Belgio: Mancini porta a casa il terzo posto con Barella e Berardi

Nations League, Italia-Belgio. Quest’oggi all’Allianz Arena di Torino si è giocata la finalina per il terzo posto Italia-Belgio di Nations League. Gli azzurri provano così a consolarsi con la medaglia di bronzo dopo la sconfitta contro la Spagna. Mancini prova un esperimento con l’undici iniziale. Inserisce infatti come prima punta dal 1′ il giovane Raspadori, così come in difesa dà spazio ad Acerbi a fianco di Bastoni come centrali. Dall’altra parte, i belgi provano a riscattarsi dopo la sconfitta contro la Francia in rimonta dello scorso giovedì. I ragazi di R. Martinez devono fare a meno di Lukaku, che ha lasciato in anticipo la squadra. Alla fine ha vinto l’Italia per 2-1, conquistandosi così il terzo posto tra le quattro finaliste del torneo.

Italia-Belgio: Primo tempo

Il primo parziale vede gli Azzurri molto attivi nella costruzione del gioco. Chiesa in particolare mette anima e cuore davanti al “suo” stadio. Diverse volte l’Italia mette in difficoltà i Diavoli Rossi con contropiedi e lanci lunghi impostati dalla retroguardia (Bastoni è quello tra i difensori a prendere più iniziativa). Raspadori più volte riceve palla dall’ala juventina ma non riesce a concludere l’azione. Si conclude dunque con un risultato neutro. Anche il Belgio ha ottenuto qualche occasione, ma la retroguardia italiana ha tenuto l’attacco, memore dell’esperienza di mercoledì scorso contro gli iberici.

Italia-Belgio: Secondo tempo

Nella ripresa l’Italia si porta subito in vataggio al 46′. Barella proprio come all’Europeo, apre il risultato approfittando di un rimpallo da un calcio d’angolo e con un sinistro la piazza in angolino. Al 63′ rigore per l’Italia: Berardi batte Courtois ed è raddoppio per l’Italia. Nel resto della parttia gli Azzurri provano a proteggre il risultato seppur con qualche azione di contropiede. Il Belgio non manca di reagire, scendendo spesso in area e impegnando Donnarumma. All’85’ gli ospiti accorciano le distanze con il subentrato De Katelaere, che beffa il portiere ex Milan. Questa volta l’estremo difensore della Nazionale non ha subito fischi, ma grandi incoraggiamenti da parte del pubblico presente. Finisce dunque 2-1 tra Italia e Belgio, proprio come ai quarti di finale di Euro2020.

nations league italia-belgio
Il gol di Barella che ha portato l’Italia in vantaggio all’inizio del secondo tempo.

Il tabellino di Italia-Belgio

Marcatori: Barella 46′, Berardi (R) 64′ (I), De Katelaere 85′ (B).

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Acerbi, Bastoni, Emerson; Pellegrini (70′ Jorginho), Locatelli, Barella (70′ Cristante); Chiesa, Raspadori (64′ Kean), Berardi. All: Mancini.

BELGIO (3-4-3): Courtois; Alderwiereld, Denayers, Vertonghen; Castagne, Witsel, Tielemans (59′ De Bruyne), Carrasco; Saelemakers (59′ De Ketelaere), Batshuay, Vanaken. All: R. Martinez.

Ammoniti: Di Lorenzo (I), Vertonghen, Witsel, Alderwiereld (B)

Espulsi: nessuno.

Arbitro: Jovanovic.

Assistenti: Stoikovic, Mihajlovic.

IV uomo: Simovic.

VAR: Fritz.

 

LEGGI ANCHE:

Ciclismo, Giro di Lombardia 2021: trionfo di Tadej Pogacar

formula-1-tutto-sul-gp-di-turchia-statistiche-e-curiosita

Nations League, Spagna-Francia sarà la finalissima di domenica sera

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *