F1 regole
sport

Mondiali F1 2021, le regole: cosa cambia con il nuovo regolamento?

Il regolamento della nuova stagione del Mondiale F1 2021. Come cambiano le regole?

Le regole del Mondiale F1 2021, come funziona? Come cambia il regolamento del Mondiale di Formula 1 nel 2021? Tutti gli ultimi aggiornamenti: si parte in Qatar, Bahrein il 28 marzo per finire il 12 dicembre ad Abu Dhabi.

F1 sprint race: come funzionano le qualifiche sprint?

Mondiali F1 2021: le regole della nuova stagione

Riparte il Mondiale di Formula Uno. Il nuovo campionato inizierà con il primo appuntamento nel weekend del 28 marzo in Qatar: Bahrein 2021 a Sakhir. Quest’anno verranno disputati ben 23 Gran Premi. Tuttavia, con la situazione di emergenza sanitaria mondiale non si esclude la possibilità che qualcuno di questi salterà, come già successo lo scorso anno.

Subito in Italia nella seconda tappa con il Gran Premio di Imola, Emilia Romagna previsto da venerdì 16 a domenica 18 aprile. Si ritornerà in Italia per il 14° round con il Gran Premio di Monza a settembre 2021 a partire dal 10 al fino al 12. Fari puntati anche per il ritorno nel circus di Zandvoort dal 3 al 5 settembre e per il debutto di Jeddah con la prima edizione del Gran Premio dell’Arabia Saudita dal 3 al 5 dicembre. Come ogni anno, il gran finale sarà ospitato ad Abu Dhabi domenica 12 dicembre. Ecco il calendario ufficiale aggiornato del Mondiale di Formula 1 2021 con gli orari tv e streaming delle prove, delle qualifiche e dei 23 Gran Premi: dopo tre giorni di prova 1, prova 2 e prova 3 ci saranno le qualifiche e le gare.

Regolamento tecnico

Per salvaguardare le scuderie dalla crisi finanziaria dovuta  alla pandemia di COVID-19 la FIA ha deciso di introdurre nuovi limiti per le squadre. Le limitazioni riguardano il budget e le componenti che possono essere modificate.

Per quanto riguarda i budget, il tetto massimo al budget sarà di 145 milioni di dollari all’anno. Tuttavia, da questo conteggio sono escluse le spese di marketing, lo stipendio dei piloti dei tre principali dirigenti dei team. Ulteriori limitazioni sono riferite alle modalità di spesa dei premi in denaro. Quando una squadra infrange i regolamenti finanziari, può essere soggetto di penalità in tre modi:

  1. in caso di violazione procedurale le squadre saranno multate caso per caso;
  2. superamento del budget annuale fino al 5%: è prevista una sanzione che comporta la detrazione dei punti del campionato o la riduzione dei tempi di test;
  3. il superamento del budget annuale oltre il 5%: è prevista una sanzione che comporta il divieto di partecipare ad una gara o, per i casi più gravi, la squalifica dal campionato.

La Federazione ha inoltre concesso alle squadre di utilizzare molte delle parti della vettura del campionato precedente per quella del 2021. Tuttavia, per non arrestare del tutto gli sviluppi delle vetture durante il campionato, la FIA ha dato la possibilità alle scuderie di poter sviluppare alcuni elementi della vettura durante la stagione. A tal proposito la Federazione ha introdotto un sistema a gettoni che possono essere scambiati per l’introduzione di aggiornamenti di componenti specifici. Inoltre, è concessa una deroga speciale per apportare modifiche, in particolare nel caso della McLaren a cui è stato concesso di modificare la propria vettura per adattare il proprio telaio al nuovo motore Mercedes. Tuttavia, il Dual Axis Steering (DAS), introdotto proprio dalla Mercedes nel 2020, è vietato a partire da quest’anno.

F1 regole, come funziona la sprint race?

Si riparte questo weekend, 30 aprile-2 maggio, con il Gran Premio del Portogallo, Portimao 2021. La terza tappa del Mondiale F1: venerdì 30 aprile la prima sessione di prove libere (FP1) da 60 minuti alle 12:30. Alle 16:00 partiranno le qualifiche (Q1/Q2/Q3) che serviranno a determinare lo schieramento delle qualifiche sprint. Poi sabato 1 maggio alle 13:00 la seconda sessione di prove libere (FP2) e alle 16:00 le qualifiche sprint (F1 sprint race). Domenica 2 maggio la gara alle 16:00. Tutte le sessioni saranno visibili in diretta sui canali di Sky Sport mentre qualifiche e gara verranno trasmesse in differita su TV8. Il format si articola come segue:

Venerdì 30 aprile

  • FP1: sessione di prove libere da 60 min
  • Qualifiche: Q1/Q2/Q3 a determinare lo schieramento delle qualifiche sprint

Sabato 1 maggio

  • FP2: sessione di prove libere da 60 min
  • F1 sprint race: qualifiche sprint da 100 km. Determineranno la griglia della gara di domenica

Domenica 2 maggio

Cos’è e quando entra in vigore il parc fermé?

Il regime di parc fermé è un’area sicura in cui le monoposto vengono ricondotte ai box dopo o anche prima della gara. Le vetture devono essere poste inparco chiuso entro tre ore e mezza dalla fine delle qualifiche fino a cinque ore prima dell’inizio del giro di formazione della gara.  Le monoposto in parc fermé non devono essere toccate senza l’espressa autorizzazione dei commissari FIA.

Il parc fermé entrerà in vigore dall’inizio delle qualifiche di venerdì per i componenti più importanti.  Si lascerà la possibilità di apportare piccoli accorgimenti nelle prove libere di sabato mattina.

F1 regole, Sprint race: qualifiche sprint, come funziona per le gomme?

Le gomme saranno allocate nel modo seguente

  • Per la FP1 del venerdì, i team potranno optare per due set di gomme a loro scelta. Per le qualifiche del venerdì avranno a disposizione solo cinque set di soft.
  • Le FP2 di sabato mattina saranno disputate con un set di gomme a scelta delle scuderie, mentre le qualifiche sprint con due set di gomme a scelta dei team.
  • Per la gara di domenica, infine, i team potranno scegliere due set di gomme tra quelle ancora disponibili.

F1 regole, la sprint race assegnerà punti?

I primi tre classificati otterranno dei punti per la classifica generale

  • 1° posto: 3 punti
  • 2° posto: 2 punti
  • 3° posto: 1 punto

Questa è una scelta chiaramente volta a incentivare i team a spingere già sabato anche per evitare incidenti, senza sminuire l’importanza della gara di domenica.

Regolamento sportivo

Gli appuntamenti settimanali con il Mondiale di Formula 1 2021 sono stati modificati. Gli eventi mediatici, promozionali e le verifiche tecniche sono spostati dal giovedì al venerdì mattina. Inoltre, le vetture saranno in condizioni di parco chiuso già dopo la fine della terza prova libera. Inoltre, viene ridotta la durata di delle prove libere del venerdì che passa da 90 a 60 minuti. La durata complessiva di un Gran Premio, comprese le interruzioni per bandiera rossa, viene ridotta da quattro a tre ore. La durata massima di gara effettiva resta di due ore.

L’assegnazione dei punteggi per piloti e scuderie è la seguente:

1° posto – 25 punti; 2° posto – 18 punti; 3° posto – 15 punti; 4° posto – 12 punti; 5° posto 10 punti;

6° posto – 8 punti; 7° posto – 6 punti; 8° posto – 4 punti; 9° posto 2 punti; 10° posto – 1 punto;

GIRO VELOCE (GV) – 1 punto

Il Trofeo Pole FIA

Il Trofeo Pole FIA viene assegnato al pilota che nella stagione ottiene più pole position. Nel caso di pari merito o in cui più piloti ottengano lo stesso numero di partenze farà la differenza il numero di secondi posti in qualifica. Se anche in questo fosse uguale si procederà con il numero di terzi posti e così via.


leggi anche:

Mondiale F1 2021: i piloti e le scuderie della nuova stagione

Formula 1 2021: orari tv e il calendario di prove, qualifiche e GP

Mondiale F1 2021: calendario, date, programma, orari tv aggiornati

Mick Schumacher in F1 nel 2021, nel segno del papà

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *