Raikkonen Mick Schumacher
sport

Mondiale F1 2021, Raikkonen su Mick Schumacher: “Mi ricorda il padre”

Raikkonen parla dell’esordio di Mick Schumacher nel Mondiale di Formula 1 2021

Mondiale F1 2021, Kimi Raikkonen parla di Mick Schumacher al primo Gran Premio di Formula 1, Si parte il 26 marzo con le prove del Bahrein 2021.

Spesso i figli seguono le orme dei genitori, quando si tratta di lavori e di passioni., ecco perché troviamo diverse coppie di padri e figli che hanno partecipato ad almeno un Gran Premio di Formula Uno. Di seguito abbiamo, le “dinastie su quattro ruote” più famose.

  • La famiglia Hill. Ha detenuto per tempo un primato unico nella storia della Formula Uno: entrambi vincitori del titolo. Damon infatti, conquistò il Campionato Mondiale nel 1996, imitando quanto fatto da papà Graham nel 1962 e nel 1968.
  • La famiglia Villeneuve. Altra dinastia, con il grande Gilles: pilota coraggioso ed amato, che morì nel 1982 in un incidente durante le qualifiche del GP del Belgio, senza riuscire mai a coronare il suo sogno di centrare il titolo mondiale. Ci pensò poi il figlio Jacques su Williams nel 1997 a regalare alla famiglia canadese il primo (e unico) alloro nel campionato di F1.
  • La famiglia Piquet. Un figlio che non riuscì a raggiungere il padre. Nelson Piquet, leggenda brasiliana che conquistò tre titoli mondiali (1981, 1983 e 1987). Nel 2008, poi, il passaggio del testimone al figlio Nelsinho arrivato alla Benetton con grandi aspettative, le quali furono però tradite: due anni alla guida della monoposto, solo un podio, 19 punti totali conquistati.. un disastro!
  • La famiglia Verstappen. Il padre Jos tra il 1994 e il 2003 disputò 106 Gran Premi senza però nessun colpo di scena (solo due podi). Promette molto bene, invece, il figlio Max che ha corso prima in Toro Rosso e poi in Red Bull, considerato astro nascente: è diventato il più giovane pilota ad aver vinto una gara in Formula Uno (GP di Spagna 2016), salendo sul podio già in più occasioni. Il tutto a soli 19 anni.

Oramai manca pochissimo al debutto in F1 di Mick Schmacher, figlio d’arte di primo piano, atteso al varo da tutto il mondo dei motori. Non tanto per iniziare un lungo, e forse impossibile, confronto con papà Michael ma quanto per capire se potrà ritagliarsi uno spazio tutto suo all’interno dell’universo della Formula 1 grazie alle proprie capacità e qualità. Tutti ne parlano e analizzano il momento e lui si dice emozionato per questa nuova avventura sulla Haas.

Raikkonen sull’esordio di Mick Schumacher nel Mondiale di Formula 1 2021

Kimi Raikkonen parla di Mick Schumacher:

Non è qui grazie al suo cognome. Certo, in parte lo deve a suo padre, ma non è in F1 a solo per il nome che porta. E’ molto emozionante e curioso vederlo correre. Spero che abbia una macchina competitiva. A guardarlo da fuori mi ricorda molto suo padre, sono davvero felice per lui.

Kimi Raikkonen in Bahrain inaugurerà la sua diciannovesima stagione in Formula 1, un primato condiviso con Barrichello e proprio Michael Schumacher. Dal 2001 a oggi, con l’apoteosi del titolo vinto sulla Ferrari nel 2007, il campione finlandese è il più esperto tra i piloti in pista. E se Mick gli ricorda ‘Schumi’, sicuramente questo mondiale vedrà nascere un nuovo campione.


leggi anche:

Mondiale F1 2021: orari tv e il calendario di prove, qualifiche e GP

I piloti e le scuderie della nuova stagione del Mondiale F1 2021

Mondiale F1 2021, classifica piloti e costruttori aggiornata

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *