ettore messina
sport

Italbasket: Ettore Messina possibile nuovo c.t. della nazionale

Messina allenatore dell’Olimpia Milano e futuro tecnico della nazionale italiana di basket?

Ettore Messina potrebbe diventare il nuovo ct della nazionale italiana di basket dopo il Preolimpico di Belgrado. Questa news sull’attuale allenatore dell’Olimpia Milano non è stata ancora confermata, ma Messina rimane sicuramente una delle prime scelte del presidente Gianni Petrucci.

ettore messina
Messina, allenatore dell’Olimpia Milano

Ettore Messina: 3° volta commissario tecnico dell’Italbasket?

Secondo una news lanciata questa mattina dalla Gazzetta dello Sport, Messina sarà il prossimo allenatore della Nazionale Italiana di Basket al posto dell’attuale c.t. Meo Sacchetti. Un’ipotesi che potrebbe essere confermata dalla decisione della FIP di cambiare gli assistenti di Sacchetti, inserendo tre nomi molto vicini a Messina: Piero Bucchi, Paolo Galbiati e Riccardo Fois. Meo Sacchetti, di fatto attuale c.t, sarà a capo della squadra italiana al Preolimpico che si terrà a Belgrado, ma archiviata la questione qualificazioni, la panchina dell’Italbasket potrà subire il cambio in cabina di regia. Se effettivamente il ruolo sarà preso da Ettore Messina, per lui sarà la terza volta in azzurro.

L’Olimpia Milano e il suo coach

Dall’NBA all’Europa, Ettore Messina (61 anni) è diventato un grande coach, ma soprattutto un ottimo leader capace di trascinare le sue squadre al successo. Le sue grandi capacità di allenatore sono evidenziate anche dal fatto che Messina fa parte del gruppo di allenatori europei più titolati di sempre: quattro campionati italiani, sei campionati russi, quattro Eurolega, una Coppa delle Coppe e tre VTB United League.

Attualmente, Ettore Messina è il coach dell’Olimpia Milano, squadra che quest’anno sta vivendo un ottima stagione sia in Italia (vincitore Coppa Italia), ma soprattutto in Eurolega, dove l’Armani Exchange si trova al secondo posto in classifica, dopo aver sconfitto il CSKA a Mosca. Quest’anno Messina ha costruito ed investito tanto in questa squadra e da allenatore non può che essere soddisfatto dell’intensità che i suoi giocatori mettono in campo partita dopo partita.

È una stagione molto speciale per noi, abbiamo vinto a Madrid, Tel Aviv e due volte ad Istanbul. Stiamo giocando un’Eurolega molto competitiva. Ora dobbiamo finire il lavoro, qualificandoci per i playoff, cercando di farlo in una buona posizione”.

 

LEGGI ANCHE:

L’Olimpia Milano alza per la 7° volta la Coppa Italia: battuta Pesaro in finale

Steph Curry: 5 cose che non sai sul playmaker dei Warriors

2 marzo 1951, il primo All-Star Game nella storia della NBA

Se hai curiosità, consigli o vuoi saperne di più, contatta la nostra redazione: info@mam-e.it

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *