prost senna
sport

GP Giappone 1989: 32 anni fa il contatto tra Prost e Senna

GP Giappone 1989: 32 anni fa il primo incidente a Suzuka tra Prost e Senna, che consegnò il mondiale al francese

Il 22 ottobre 1989 si disputava il GP del Giappone di Formula 1, vinto da Alessandro Nannini, ma passato alla storia per l’incidente tra Prost e Senna. Quell’immagine delle due McLaren Honda ferme alla chicane di Suzuka è una delle più emblematiche e famose della storia della Formula 1, come lo diventerà quella del contatto tra Hamilton e Verstappen a Monza. La rivalità tra i due, impegnati questo weekend ad Austin però, non è minimamente paragonabile a quella tra il brasiliano e il francese, perchè la loro era diventata perfino odio.

GP Giappone 1989, penultima gara del mondiale: Prost e Senna in lotta per il titolo

Il GP del Giappone 1989 è la penultima gara di un campionato dominato dalle McLaren Honda di Alain Prost e Ayrton Senna. I due si sono infatti imposti in 10 delle prime 14 gare e la questione titolo mondiale è riservata unicamente a loro. Senna ha vinto 6 gare e Prost 4, ma a guidare la classifica prima di Suzuka è il francese con 76 punti, contro i 60 del rivale campione del mondo in carica. Senna è dunque obbligato a vincere la gara per tenere il mondiale aperto fino all’ultimo appuntamento di Adelaide. Il sabato come sempre il brasiliano è il più veloce e fa segnare la pole position, ma Prost è al suo fianco.

 

Al via il francese brucia Senna e va a comandare la gara, con il brasiliano che però non molla e resta vicino a Prost. Senna cerca di mettere pressione al rivale per indurlo all’errore, e a sette giri dalla fine tenta l’attacco. Giunti all’ultima chicane il brasiliano attacca il francese, che aspettava solo questo. Prost chiude nettamente su Senna e lo tocca, perché sa che con un doppio zero è campione del mondo.

Il francese scende subito dall’auto, mentre Senna riesce a ripartire aiutato dai commissari e taglia per primo il traguardo. Il brasiliano viene però squalificato per aver tratto vantaggio dalla spinta dei commissari, rientrando in pista dalla via di fuga. Prost è campione del mondo con la McLaren per la terza volta dopo il 1985 e 1986. La vendetta di Senna non tarderà però ad arrivare, proprio a Suzuka nel 1990, quando toccando Prost alla prima curva tornò ad essere campione del mondo grazie allo zero di entrambi.

LEGGI ANCHE:
Sofia Goggia sarà il portabandiera alle olimpiadi invernali di Pechino 2022
Giuseppe Marotta: “Società Inter fuori dal tunnel”
F1, GP USA 2021 quando e dove vederlo: calendario e orari tv Gran Premio d’America

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *