superlega
sport

FIGC, approvata la norma anti-Superlega. Le parole di Gravina

Superlega, varata la norma dalla FIGC: chi partecipa è fuori. Le parole del presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina

Calcio, ultime news: nel Consiglio della FIGC di questa mattina è stata approvata la norma anti-Superlega. Le parole del presidente FIGC, Gravina: “Chi partecipa è fuori dal campionato di Serie A“. Anche Marotta, amministratore delegato dell’Inter, ha votato a favore.

superlega
FIGC e la norma anti-Superlega

Le ultime news sulla nuova norma anti-Superlega

La nuova norma anti-Superlega va a modificare l’articolo 16 delle Noif (Norme organizzative interne federali). È previsto il divieto di iscrizione ad altri tornei privati non riconosciuti da FIFA, UEFA e FIGC, pena una sanzione e il divieto di partecipare al massimo campionato di Serie A. Questo il testo dell’articolo:

Ai fini della iscrizione al campionato la società si impegna a non partecipare a competizioni organizzate da associazioni private non riconosciute dalla FIFA, dalla Uefa e dalla FIGC.”

Ciò vuol dire che, nel caso in cui venisse creata una competizione simile alla Superlega, le società che ne prenderanno parte non potranno partecipare ai campionati nazionali organizzati dalla Federcalcio.

Anti-Superlega, le parole del presidente FIGC sulla nuova norma

Al termine del Consiglio Federale di questa mattina, chiare sono state le parole del presidente della FIGC, Gabriele Gravina, in merito alla questione sulla competizione europea della Superlega:

Chi ritiene di dover partecipare a una competizione non autorizzata da Figc, Uefa e Fifa, perde l’affiliazione. Sulla questione Superlega sono stato da subito sintonizzato con Ceferin. Ci trovavamo già a Montreux, insieme a Boban, e il presidente in pochissimo tempo ha coinvolto tutte le forze politiche interessate. Al momento non abbiamo notizie di chi è rimasto e chi è uscito. Questa norma si riferisce alle licenze nazionali. E’ evidente che se al 28 giugno, data di scadenza delle domande di iscrizione, qualcuno dovesse voler partecipare a competizioni di natura privatistica, non prenderà parte al nostro campionato. Chi ha interpretato la Superlega come un atto di debolezza da parte di alcune società che vivono un momento di difficoltà economica e insurrezione nel sistema calcio, sbaglia. Sicuramente, è un tema delicato da approfondire.”

 

LEGGI ANCHE:

Manchester United-Roma: canale, orari tv, diretta streaming Europa League

Serie A, “Sanzioni a Juve, Inter e Milan per il caos Superlega”;

Playoff Eurolega 2021: date, calendario, programma, orari tv e streaming

Se hai curiosità, consigli o vuoi saperne di più, contatta la nostra redazione: info@mam-e.it

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *