Bosnia-Italia partita stasera: tutto quello che c’è da sapere

Bosnia-Italia partita stasera: tutto quello che c’è da sapere

Bosnia-Italia partita stasera: tutto quello che c’è da sapere 

Questa sera l’Italia ha l’opportunità di chiudere la pratica qualificazione alla Final Four di Nations League una volta per tutte: infatti in caso di successo in Bosnia, arriverebbe la certezza della vittoria del Gruppo A. Bosnia-Italia partita stasera: tutte le info.

 

Una lente d’ingrandimento sul match

La situazione nel Girone. Gli Azzurri sono reduci dal convincente 2-0 rifilato alla Polonia che ha permesso di scavalcare al primo posto proprio Lewandowski,   mentre i Bosniaci sono i fanalini di coda del girone (a 2 punti) e già sicuri della retrocessione in Lega B. Nel match dell‘andata arrivò un pareggio (1-1) allo stadio Artemio Franchi di Firenze: al momentaneo vantaggio di Dzeko (che a Sarajevo non ci sarà) rispose Sensi dopo pochi minuti.

Il match di UEFA Nations League tra Bosnia e Italia si giocherà mercoledì 18 novembre alle ore 20.45 visibile in chiaro su RaiUno e in streaming su RaiPlay. Il palco sarà lo Stadio Grbavica.

La Bosnia sarà dunque senza Dzeko, costretto al forfait perché ancora positivo al Coronavirus: Prevljak sarà la punta centrale, supportata da Tatar e Gojak in posizione più esterna. L’ex juventino Pjanic guiderà la cabina di regia. Di conseguenza sono ore frenetiche in casa Roma: ieri per Edin Dzeko è scaduto il decimo giorno di isolamento dopo la positività riscontrata lo scorso 6 novembre ed è pronto per sottoporsi al doppio tampone molecolare per tornare in campo da Fonseca. Pertanto, dopo giorni di attesa e di allenamenti in smart working, l’attaccante bosniaco spera di poter rientrare presto a Trigoria. Se il doppio tampone molecolare di oggi dovesse dare esito negativo, Edin potrebbe riaggregarsi alla squadra e scendere in campo domenica prossima contro il Parma.

Bosnia-Italia partita stasera: tutto quello che c’è da sapere… incluse le formazioni!

Casa Italia. La Nazionale di Roberto Mancini in campo stasera: per qualificarci basterà una vittoria o un pareggio a patto che l’Olanda NON VINCA in Polonia. In caso di sconfitta azzurra, invece, servirebbe un pari tra le altre due squadre del girone. Per questa sera è previsto un minimo di turnover: i sicuri sono Donnarumma, Barella, Jorginho, Locatelli; in attacco con Belotti e Insigne dovrebbe esserci Berardi. È più difficile da comporre invece la difesa: dovrebbe essere confermato Acerbi e al suo fianco Bastoni. Sulle fasce ci saranno Emerson e Florenzi.

Bosnia-Italia partita stasera
Bosnia-Italia partita stasera: l’attaccante della Roma e capitano bosniaco Edin Dzeko sarà grande assente

FORMAZIONI UFFICIALI:

BOSNIA (4-3-3): Piric; Corluka, Hadzikadunic, Sanicanin, Kadusic; Cimirot, Pjanic, Krunic; Tatar, Prevljack, Gojak. Allenatore: Dušan Bajević.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Acerbi, Bastoni, Emerson; Barella, Jorginho, Locatelli; Berardi, Belotti, Insigne.

MOMENTI SALIENTI:

22′: GOL BELOTTI!! L’attaccante del Torino porta in vantaggio gli azzurri, pescato da un assist perfetto di Insigne sulla destra a scavalcare la difesa! Esattamente un anno fa, 15 Novembre 2019, il Gallo ha segnato in Bosnia nello 0-3 degli azzurri, penultima partita di qualificazione a EURO 2020. Questa trasferte gli portano bene

38′: È una super Italia! Insigne controlla di tacco a seguire, tiro a giro sul secondo palo. Fuori d’un nulla. Solo Italia in campo

47′: esce dal campo Florenzi, al suo posto Di Lorenzo

55′: Fallo su Belotti. Bosnia dura ma per ora nessun cartellino.

68′: ITALIA SUL 2-0: asse Locatelli-Berardi, made in Sassuolo: il primo confeziona un assist al bacio per il secondo, che gira al volo e batte in rete. Ancora una volta difesa scavalcata.

88′: Italia vicina al 3-0: bellissimo scambio tra Insigne e Bernardeschi, con lo juventino che colpisce la traversa dopo un sinistro potente.

FINE MATCH: Dopo 3′ di recupero finisce la partita. Italia qualificata in Final Four, che si disputerà l’anno prossimo con Italia, Spagna, Francia e Belgio. Il meglio del calcio europeo, un traguardo meritato per l’Italia che ritorna tra le grandi.

 

RIMANI AGGIORNATO CON NOI SUL MONDO DELLO SPORT. LEGGI ANCHE:

Tyson torna sul ring sabato 28 Novembre

Hamilton nuovo Re della F1: come lui solo Schumacher

Sinner vittoria a Sofia: l’enfant prodige del tennis italiano

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

0Shares
Redazione MAM-E
Articoli dell'Autore / Redazione MAM-E

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>