,

UNA STELLA DI NOME TARANTINO

UNA STELLA DI NOME TARANTINO

Dopo undici film, più di quindici interpretazioni, premi Oscar, David di Donatello e diversi altri premi, Quentin Tarantino ce l’ha fatta, ha conquistato anche la Walk of Fame di Los Angeles.

A poche settimane dal debutto americano della sua ultima pellicola The Hateful Eight (in Italia dal 4 febbraio), il regista, produttore, sceneggiatore e attore ha finalmente visto incidere il suo nome su una stella nella strada più ambita dallo star system.

Una gioia per Tarantino, il regista definito Dj per la sua capacità di mescolare diversi stili e metterli insieme in una sola opera. Fervente ammiratore del cinema italiano e de Il buono, il brutto e il cattivo di Sergio Leone, lui che ha fatto di Uma Thurman la sua musa, ma non la sua fidanzata, e che dopo il successo conquistato con Le Iene ha raggiunto la sua consacrazione con Pulp Fiction aggiudicandosi la Palma d’Oro al Festival del Cinema di Cannes del 1994. E che oggi 22 dicembre, finalmente, firma la sua stella sulla strada più ambita di Hollywood.

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

redazione
Articoli dell'Autore / redazione