La spietata e vendicativa infermiera Mildred Ratched arriva su Netflix

Ratched il thriller psicologico di Netflix sulla fredda, spietata e vendicativa infermiera Mildred Ratched

Appena uscita, la serie Ratched ha fatto subito record di visualizzazioni su Netflix spodestando titoli di successo tra cui Cobra Kai (sequel di Karate Kid), The Boys e Lucifer.

Il nuovo gioiellino di Netflix racconta della storia di Mildred Ratched e la narrazione si sviluppa in una clinica psichiatrica della California dove avvengono esperimenti perturbanti sui pazienti. L’infermiera senza scrupoli sarà probabilmente già conosciuta ai più per il successo dell’opera cinematografica Qualcuno volò sul nido del cuculo, dove ritroviamo la stessa Mildred. Ratched si presenta quindi come mix tra spinoff e prequel del pluripremiato film. Nello specifico si tratta in un thriller psicologico che riesce a trattenere lo spettatore minuto per minuto, non solo ma anche e soprattutto grazie alla scrittura di Ryan Murphy e all’alternanza di inquadrature in piano sequenza (una lunga inquadratura senza stacchi).

In questa produzione vediamo la giovane Mildred Ratched nel 1947 e quindi ben sedici anni prima degli eventi raccontati dal film di Miloš Forman. Il tema centrale della serie Netflix è proprio l’evoluzione psicologica della signorina Ratched che svilupperà un’indole omicida e vendicativa (non preoccupatevi: fin dal primo episodio la protagonista dà prova del suo caratterino). Le scene delle terapie prescritte (anche se ancora sperimentali) del dottor Hanover sono talmente al limite del moralmente accettabile che colpiscono emotivamente anche gli spettatori poco suscettibili.

Ryan Murphy: una tra menti più prolifiche della televisione statunitense

In questa nuova opera, Murphy è impegnato sia come regista che come produttore esecutivo, nonostante generalmente sia impegnato anche sul fronte della sceneggiatura e della produzione televisiva. Il genio del regista statunitense ha creato serie tv di successo e acclamate dalla critica come Glee, Nip/Tuck, American Crime Story, 9-1-1, Scream Queens ed American Horror Story.

Ratched Netflix

Serie tv Netflix: Ratched, il cast

Si tratta di un horror psicologico femminista. Per Sarah Paulson è la performance della vita.

Così si è espresso Murphy durante un’intervista di Deadline

Sicuramente non poteva mancare in un’opera di Murphy colei che è definita la sua musa ispiratrice: Sara Paulson, che avrà finalmente lo spazio che si merita come protagonista. Senza smentirsi, la Paulson dimostra ancora una volta di dare il meglio di sé interpretando ruoli drammatici che tendono allo psicotico. Il resto del cast è composto da:

  • Finn Wittrock come Edmund Tolleson che da tempo collabora con Murphy, è IL freak della serie, secondo solo alla protagonista
  • Judy Davis come l’infermiera Bucket, la pluripremiata australiana interpreta la capo reparto bramosa delle attenzioni di Hanover
  • Alice Englert come Dolly, la stagista che mastica chewing gum h24
  • Harriet Harris come la paziente Ingrid
  • Cynthia Nixon (attrice già sicuramente conosciuta dal pubblico di Sex and the City) come la segretaria Gwendolyn Briggs
  • Vincent D’Onofrio come il governatore Wilburn
  • Sharon Stone come l’amorevole e al contempo vendicativa Lenore Osgood
  • Jon Jon Briones come il tanto “geniale” quanto problematico dottor Hanover
  • Hunter Parrish come Padre Andrews unico sopravvissuto della strage che dà il via alla narrazione
  • Corey Stoll come Charles Wainwright, il detective/hitman della serie
  • Amanda Plummer come l’affittacamere Louise
  • Charlie Carver come uno dei freak della serie: Huck Finnigan

Ratched Netflix

Cosa sappiamo sulla Ratched di Netflix?

L’ospedale psichiatrico (stile anni ’40-’50) dove si svolge la serie diventa il luogo di dissacrazione del sistema sanitario americano, nonché il teatro per i trattamenti quasi criminali del Dottor Hanover. L’ambiente dell’ospedale è intrigante perché in esso gli spettatori assistono ad ingiustizie e contraddizioni attraverso un apparente filtro di eleganza e leggerezza. Quasi ogni scena crea disagio, e in alcuni casi questo viene anche accentuato dalla contradizione di colori tra l’interno e l’esterno della struttura, così come anche il contrasto tra i colori accesissimi e sgargianti degli outfit della protagonista rispetto all’ambiente che ha intorno.

Intorno ad una cornice di angoscia ed inquietudine, la storia viene raccontata in un climax ascendente di squilibrio e dissennatezza. Nel guardare Ratched, la prima cosa che salta all’occhio è l’atipicità dell’istituto per malattie mentali in confronto sia ad un classico ospedale psichiatrico, sia all’ospedale messo in scena nel film del ’75, dove l’attenzione è più posta sulla psiche dei pazienti.

Ratched e il filo rosso con Qualcuno volò sul nido del cuculo, film con Jack Nicholson

Louise Fletcher nel panni di Mildred Ratched

La serie di Netflix è tratta dal romanzo Qualcuno volò sul nido del cuculo, pubblicato nel ’62, ed è collegato con l’omonimo film del ’75 in cui recitano Jack Nicholson e Louis Fletcher.

Il capolavoro di Forman ha vinto i più importanti premi Oscar: miglior regista, miglior attore protagonista (Nicholson), miglior film, miglior sceneggiatura non originale e miglior attrice protagonista proprio alla Fletcher per il ruolo di Mildred Ratched

La storia ci riporta al 1963, in un ospedale psichiatrico di Salem, quando arriva Jack Nicholson nei panni di  Patrick McMurphy, un delinquente che è costretto a rimanere nella struttura fino a quando non sarà stabilito che il suo disturbo mentale sia vero, e non una farsa per evitare la prigione. All’interno della clinica il protagonista si relazionerà con gli altri pazienti e avrà modo di conoscere l’infermiera Mildred, che a detta di tutti è maligna e disonesta. Nel susseguirsi della narrazione e della recitazione, appunto, da Oscar si arriva ad un finale drammatico che porta terribili conseguenze per quasi tutti i pazienti dell’ospedale.

Dove guardare Ratched

Ratched è uscita il 18 settembre su Netflix ed è formata da otto episodi di 50 min circa l’uno. La serie è già stata confermata per una seconda stagione che sarà composta da 10 episodi.

LEGGI ANCHE:

Stasera in tv – 6 novembre: la guida tv MAM-e per chi ama il cinema

Cadaver l’horror psicologico norvegese in arrivo su Netflix

Barbari: nuova serie Netflix Original – trama, trailer, data, episodi 

Netflix ottobre: film, serie e tutte le novità del mese

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Anderson Oliveira de Sousa
Meet the author / Anderson Oliveira de Sousa

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>