,

HUNTERS: POLEMICHE PER LA SERIE TV SUI NAZISTI

HUNTERS: POLEMICHE PER LA SERIE TV SUI NAZISTI

HUNTERS LA SERIE TV SUI CACCIATORI DI NAZISTI INTERPRETATA DA AL PACINO PROVOCA POLEMICHE DA PARTE DEL MEMORIALE DI AUSCHWITZ GIA’ DALLA PRIMA PUNTATA

Hunters la serie tv trasmessa da Amazon Prime Video dal 21 febbraio non ha mancato di suscitare polemiche fin dalla prima puntata. Non sorprende più di tanto, dato lo scottante argomento, ovvero la storia di un “cacciatore” di ex criminali nazisti nella New York degli anni Settanta, interpretato da Al Pacino. A suscitare le polemiche del museo e memoriale di Auschwitz -Birkenau la sequenza che mostra una tragica partita a scacchi con pedine umane nel campo di concentramento. Nella serie si vedono i detenuti del campo costretti ad uccidersi a vicenda su una enorme scacchiera. Si tratta di un’invenzione degli ideatori della serie, a loro dire per rendere più efficace la violenza nazista senza ispirarsi a fatti precisi della realtà. L’autore della serie David Weil è lui stesso ebreo e sua nonna è sopravvissuta all’olocausto.

Hunters scena Auschwitz scacchiera
Hunters scena Auschwitz scacchiera

HUNTERS: LA TRAMA DELLA SERIE

Ambientata a New York nel 1977, Hunters segue le vicende di un gruppo di cacciatori di nazisti guidato da Al Pacino. La serie alterna scene degli anni Settanta a flash back sul passato (come la discussa scena della scacchiera) e tende a rappresentare un tema così forte con un’estetica decisamente pop. La critica gli rimprovera di aver fatto degli ex nazisti delle figure caricaturali e dei loro cacciatori una sorta di supereroi. Manca, secondo i detrattori, l’ironia che invece domina operazioni simili di rielaborazione fantasiosa del passato ma meglio riuscite. Come Bastardi senza gloria di Quentin Tarantino e il recente Jojo rabbit di Taika Waititi.

Hunters Al Pacino Logan Lerman
Hunters – Al Pacino e Logan Lerman

IL CAST

Accanto al protagonista Al Pacino (doppiato come sempre da Giancarlo Giannini) partecipano alla serie gli attori Lena Olin, Tiffany Boone, Carol Kane, Logan Lerman, Josh Radnor e Jerrika Hinton, già vista in alcune stagioni di Grey’s Anatomy. Nel cast anche l’attore canadese Saul Rubinek, nato in Germania in un campo per rifugiato della seconda guerra mondiale e figlio di due sopravvissuti all’olocausto.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Redazione MAM-E
Articoli dell'Autore / Redazione MAM-E

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>