Ascolti tv 16 novembre: vince Rai1 con Gli orologi del diavolo al 19.5% di share-Dati Auditel di ieri, lunedì 16 novembre

Ascolti tv 16 novembre: vince Rai1 con Gli orologi del diavolo al 19.5% di share-Dati Auditel di ieri, lunedì 16 novembre

Ascolti tv 16 novembre: vince Rai1 con Gli orologi del diavolo al 19.5% di share-Ecco i dati Auditel della prima serata di ieri, lunedì 16 novembre

ASCOLTI TV 16 NOVEMBRE. Chi ha vinto la gara di share ieri, lunedì 16 novembre, in prima serata? Vince Rai1 con Gli orologi del diavolo al 19.5% di share. Segue Canale5 con il GF Vip a circa 3 milioni e mezzo (un milione in meno rispetto a Rai1).

Come ogni mattina, ecco tutti i dati Auditel relativi agli ascolti TV della prima serata di ieri, lunedì 16 novembre, sulle principali reti televisive italiane.

RileggiGli orologi del diavolo: terza puntata stasera, lunedì 16 novembreReport: ecco le anticipazioni sulle inchieste di stasera 16 novembreGrande Fratello Vip 16 novembre: tutte le anticipazioni

ASCOLTI TV LUNEDÍ 16 NOVEMBRE – SHARE DI IERI SERA

Ecco i dati Auditel relativi agli ascolti televisivi di ieri, lunedì 16 novembre, in prima serata.

Su Rai1, Gli orologi del diavolo ha tenuto incollati allo schermo 4.784.000 spettatori, per uno share complessivo del 19.5%. Il dato Auditel per Rai2 con Kingsman, il cerchio d’oro è di 911.000 spettatori (equivalente al 3.7% di share).

Ascolti tv 16 novembre
Gli orologi del diavolo

Report su Rai3 ha totalizzato 3.450.000 spettatori, pari al 13.3% di share. Mentre su Rete4 è andato in onda Quarta Repubblica, che ha intrattenuto 1.176.000 telespettatori, pari al 5.8% di share. Canale5 con il Grande Fratello VIP ha conquistato 3.501.000 spettatori, per uno share complessivo del 19.7%. Su Italia1 è andato in onda Mission: Impossible 6-Fallout, che è stato la scelta di 1.451.000 spettatori, arrivando a totalizzare un dato share del 6.3%.

Inoltre, sulle reti minori, i dati Auditel di ascolto sono i seguenti:

  • La7: Grey’s Anatomy ha conquistato 654.000 spettatori, share del 2.6%
  • TV8: Gomorra, 680.000 spettatori, share 2.6%
  • Nove: Superfantagenio, 460.000 spettatori, share 1.8%

GUIDA TV DI STASERA – COSA GUARDARE IN TV: SCOPRI LA GUIDA MAM-E

Ecco, ora, la guida tv dei programmi in onda stasera con il nostro consiglio di visione.

  • Rai1: Gli orologi del diavolo – ore 21.25
  • Rai2: Il Collegio 5 – ore 21.20
  • Rai3: #cartabianca – ore 21.20
  • Rete4: Fuori dal coro – ore 21.20
  • Canale5: Ma cosa ci dice il cervello – ore 21.21
  • Italia1: Le Iene Show –  ore 21.18
  • La7: DiMartedì ore 21.15

Consigliati da noi:

Sei impaziente di scoprire le novità in arrivo sul catalogo Netflix? Leggile in anteprima! Netflix novembre: da Sophia Loren a The Crown 4-Tutte le novità

Leggi anche:

Doc giovedì 19 novembre ultimo episodio-Anticipazioni, Rai1

Chi sono i Melancholia, la band che ha conquistato X Factor 2020?

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Federica Crespi
Meet the author / Federica Crespi

2 Comments

  • Sara

    Gent.mi,
    Sono capitata a caso su questo articolo dei dati auditel (mi spiego: cercavo un articolo interessante su the crown e ne ho letti molti, il vostro l’ho trovato di una noia inimmaginabile, lo avete scritto guardando il trailer?) e onestamente non capisco il motivo della rubrica, se dovessero interessarci questi dati potremmo andarceli a vedere anche da soli, ma come è normale che sia, interessano solo agli addetti ai lavori (e fossi in loro guarderei il sito di Auditel, non il vostro). Può essere interessante solo se qualche programma x sfonda gli ascolti, ma capisco che per questo dovreste fare uno studio più ragionato sull’articolo (si vede che cambiate solo i numeri). In generale penso che i vostri contenuti siano un po’ banali, ma ho una piccola esperienza con webzine e probabilmente puntate tutto su SEO e SEM. L’unico articolo con un titolo clickbait che ha stimolato la mia curiosità è stato quello sulla collezione Lidl, tranne che poi leggendolo non ho trovato riferimenti di marketing, ma solo “sono brutte e non si capisce perché vendono”, davvero un punto di vista molto interessante. Probabilmente questo feedback non vi interessa, ma dato che penso che condividere le proprie opinioni renda i brand migliori e più vicini ai consumatori, ecco qui.
    Vi ringrazio per l’attenzione.

    Cordiali saluti,
    Sara

    • Alessandro Dalai

      Cara Sara grazie dei suoi “appuntiti” commenti.
      Si vede che non siamo in linea con le sue esigenze, ma terremo conto di quanto ci scrive. Per fortuna prima e dopo il suo scritto, altri ci incoraggiano per il lavoro che facciamo.
      Quanto al Seo lei potrebbe scrivere per un giornale che non vende?
      Grazie e spero ci leggerà ancora
      Alessandro Dalai

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>