Roma Fringe Festival
Spettacolo,  Teatro

Roma Fringe Festival 2021, il teatro in streaming dal 18 Aprile

Roma Fringe Festival 2021, il festival del teatro indipendente sarà in streaming da domenica: quando e dove vederlo

Arriva alla sua nona edizione, in questo 2021, il Roma Fringe Festival, l’evento dedicato al teatro indipendente italiano che anima la capitale dal 2012. In virtù dell’attuale emergenza sanitaria, che costringe i teatri alla chiusura, la manifestazione si svolgerà eccezionalmente in forma virtuale. Per l’occasione, tutti gli spettacoli del palinsesto saranno disponibili in streaming gratuito sul sito di Teatro.it. L’iniziativa, realizzata con il supporto del Teatro Piccolo Eliseo e del Teatro Vascello, conta 21 performance, in scena da domenica 18 a sabato 24 Aprile.

Vediamo il palinsesto completo.

Roma Fringe Festival: le origini della manifestazione

Il Fringe è un formato che, fin dal suo concepimento a Edimburgo nel 1947, nasce per essere ampiamente inclusivo, anche nei confronti di realtà performative minori. Non fa eccezione il Roma Fringe Festival, la cui prima edizione, patrocinata dalla World Fringe Society, risale al 2012. L’evento ha l’ambizioso obiettivo di aprirsi alla scena teatrale italiana nella sua totalità, privilegiando le realtà indipendenti, spesso trascurate dai policy makers.

“La difficilissima storia della vita di Ciccio Speranza”, spettacolo vincitore nel 2020

Un’identità forte e ben delineata, rispecchiata anche dalle parole di Fabio Galadini, direttore artistico, per Adnkronos:

Un Festival che parte dal basso, perché si basa soltanto sulle proprie forze e sulla convinzione che tutti, al di là del sostegno pubblico possano e debbano creare ogni giorno per tutto l’anno.

Roma Fringe Festival 2021, rinnovarsi per rinascere

Lo svolgimento della manifestazione anche in questo travagliato periodo è un segnale importante per tutto il settore, fermo da mesi senza proposte concrete da parte del Ministero. Follow your dreams è il payoff di quest’anno: un invito a liberare la creatività e a pensare al futuro. Proprio in questa chiave, la nona edizione del Fringe introdurrà Fringe Tube, una sezione inedita del Festival, con performance nate e pensate proprio per essere fruite via web, in forma virtuale. Senz’altro un’importante apertura al digitale, sempre più paradigma dei nostri tempi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Roma Fringe Festival (@romafringefest)

Programma Completo

Ecco la lista completa degli spettacoli nel palinsesto del Roma Fringe Festival 2021:

Domenica 18 Aprile

  • 19.30  –  Noi Pupazzi, produzione di Campania Danza
  • 20.30  –  I fuochi di San Pancrazio, di Francesco Siggillino
  • 21.30  –  Ca/100, di Luisa Corcione ed Enrico Manzo

Lunedì 19 Aprile

  • 19.30  –  Processo a Mastro Titta, di Emanuele Bilotta
  • 20.30  –  Tango 109, di India Baretto
  • 21.30  –  Papparappèro – Arriva la Papessa, di Gioia Mazzucato

Martedì 20 Aprile

  • 19.30  –  Magda – A very punk Soap Opera, di Guerrilla Sports!
  • 20.30  –  La pescatrice di perle, di Valeria Simone
  • 21.30  –  Kedda dì, di Nico Sciacqua

Mercoledì 21 Aprile

  • 19.30   Loading 2101, di Salvatore Riggi
  • 20.30  –  Aloysia, di Rossella Castellano, produzione Barattoli Cosmici
  • 21.30  –  Spaidermen, di Giacomo Di Mase

Giovedì 22 Aprile

  • 19.30  –  Raccontami Shakespeare, di Andrea Cioffi
  • 20.30  –  La risposta di Ofelia, di Viola Di Caprio
  • 21.30  –  Quell’amara unità, di Vito Cesaro, produzione di Assoteatro

Venerdì 23 Aprile 

  • 19.30  –  La Madonna dei topi, di Lorenzo Guerrieri, produzione di Fucina Zero
  • 20.30  –  Mamy Blues, di Luna Romani
  • 21.30  –  Knock Knock, di Martina Lasala, produzione di Le Comptoir des Arts

Sabato 24 Aprile

  • 19.30  –  Sulle note dell’inconscio, di Filippo Stasi
  • 20.30  –  Rut, di Nicola Bremer, produzione di Theater Konstanz
  • 21.30  –  E Cammarere, di Fabio Di Gesto, produzione di RI.TE.NA Teatro

La finale avrà luogo presso il Teatro Vascello il 26 Aprile. La compagnia vincitrice, come di consueto, avrà la possibilità di portare lo spettacolo in tournée nei teatri che aderiscono al progetto Zona Indipendente.

Leggi anche:

SHAKESPEARE IN STREAMING DAL TEATRO CARCANO: I PROSSIMI APPUNTAMENTI

BERTOLT BRECHT, PADRE DEL TEATRO EPICO, NASCEVA IL 10 FEBBRAIO 1898

L’INIZIATIVA DI ASSOCIAZIONE UNITA: FACCIAMO LUCE SUL TEATRO

 

Se hai curiosità, consigli o vuoi saperne di più, contatta la nostra redazione: info@mam-e.it

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *