quando le mani si sfiorano
Spettacolo,  TV

Quando le mani si sfiorano: una drammatica storia d’amore ai tempi di Hitler

Oggi in prima serata Rai 2 propone un dramma sentimentale nella Germania nazista

Venerdì 29 gennaio alle 21:20 sul secondo canale vi aspetta un’intenso film dal titolo originale Where Hands Touch, che racconta la relazione tra una giovane di etnia mista e il figlio di un ufficiale delle SS. Nel cast Amandla Stenberg e George MacKay.

Quando le mani si sfiorano: storia di un amore impossibile

Il 27 gennaio ricorreva la Giornata della Memoria. Si ricordano le vittime dell’Olocausto, quelle che hanno perso la vita per colpa di leggi folli, discriminatorie e profondamente irrispettose della dignità della persona umana. Ma ci sono tante persone che, seppur sopravvissute, hanno dovuto vivere per anni nell’orrore e nella paura.

“Quando le mani si sfiorano”, il film del 2018 in onda oggi in prima serata su Rai 2, si inserisce in questo contesto, raccontando la storia della giovane Lenya nella Berlino degli anni Quaranta. La protagonista è una ragazza mulatta, nata dalla relazione tra la madre tedesca Kerstin e un soldato franco-senegalese. Lenya ha un fratellastro, Coen, figlio della madre e di un uomo bianco tedesco. Cioè rende la giovane protagonista l’unica di etnia mista in una famiglia ariana.

Con orgoglio di Kerstin, Lenya combatte ogni giorno contro l’ostruzionismo nazista che vorrebbe sterilizzarla affinché la “razza africana” e quella ariana non si mischino. Le persecuzioni del regime si inaspriscono, raggiungendo il culmine nel 1944. La ragazza assiste ai soprusi subiti dagli ebrei e viene anche espulsa da scuola. Un giorno, uscendo dalla fabbrica in cui è stata chiamata a lavorare, si scontra con un ragazzo in bicicletta. Si tratta di Lutz, giovane recluta della gioventù hitleriana.

Apparentemente così diversi, i due hanno modo di conoscersi e innamorarsi. La loro passione adolescenziale si trasforma ben presto in un sentimento profondo e sincero. Ma quando Lutz viene improvvisamente chiamato al fronte, Lenya scopre di essere rimasta incinta. Subito dopo, viene catturata insieme a Kerstin e spedita nelle cucine di un campo di lavoro.

Ciò che vedrà lì saranno stenti, privazioni e orrori di ogni genere. Ma nel campo ritroverà anche Lutz, arruolato proprio lì per volere del padre, un ufficiale delle SS. E quando il giovane verrà a conoscenza della paternità, sarà disposto a tutto pur di proteggere la madre di suo figlio.

Ecco di seguito il trailer in lingua originale. Vi ricordiamo che potete guardare il film in onda venerdì 29 gennaio su Rai 2, canale 2 o 502 del digitale terrestre, o in diretta streaming su Rai Play.

Un ottimo cast per una pellicola vera e commovente

Alla regia di “Quando le mani si sfiorano” troviamo Amma Asante, che ha curato anche soggetto e sceneggiatura. L’ex attrice britannica è nota per aver diretto A way of Life, Belle – La ragazza del dipintoA United Kingdom – L’amore che ha cambiato la storia. La Asante scrive e dirige un film potente che lascia sgomenti nel vedere il trattamento disumano riservato nella Germania di Hitler non solo agli ebrei, ma anche a molte altre “categorie” di cui poco spesso si parla nel cinema e nella letteratura.

Tra questi vi sono gli afro-tedeschi, proprio come Lenya, interpretata da Amandla Stenberg, la Rue di Hunger Games, che vediamo qui in un’incredibile performance. Accanto a lei c’è Abbie Cornish (Elizabeth: The Golden Age, Limitless), nei panni della madre, amorevole e fiera. Il ruolo di Lutz è invece affidato a George MacKay, che di recente abbiamo visto in 1917 di Sam Mendes. All’attore britannico il compito di dare vita a questo giovane membro della gioventù hitleriana che affronta un faticoso processo di crescita per affrancarsi dalla figura paterna.

E che troverà nell’amore e nel sacrificio la via per diventare Uomo.

Autore: Chiara Anastasi

LEGGI ANCHE:

27 gennaio: giorno della memoria. I libri da leggere e i film da guardare per non dimenticare

Film stasera in tv 29 gennaio: una serata adrenalinica

Film e serie in arrivo su Netflix: le novità di febbraio

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *