,

“Per qualche dollaro in più”: continua la trilogia su Rai 3, domani 1 agosto

“Per qualche dollaro in più”: continua la trilogia su Rai 3, domani 1 agosto

“Per qualche dollaro in più”: trama, cast e curiosità

Continua il ciclo di film di Rai 3 con “Per qualche dollaro in più”, seconda pellicola della cosiddetta Trilogia del dollaro di Sergio Leone. Appuntamento alle 21.25 su Rai 3 e in streaming su Raiplay.

Per qualche dollaro in più: trama e storia del film

Per qualche dollaro in più è un film del 1965, secondo della Trilogia, dopo Per un pugno di dollari e prima de Il buono, il brutto, il cattivo del 1966. Oltre a Clint Eastwood e a Gian Maria Volonté, anche Lee Van Cleef, indimenticabile attore western, che a Sergio Leone deve parte della sua consacrazione. Le musiche sono, ovviamente, di Ennio Morricone.

Trama

Il racconto ruota attorno ai tre personaggi principali: El Indio (Gian Maria Volonté), il Monco (Clint Eastwood) e il colonnello Douglas Mortimer (Lee Van Cleef), ex ufficiale sudista e bounty-killer. Anche il Monco, del resto, è un cacciatore di taglie, che si muove soltanto alla ricerca di un bottino più grosso.

per qualche dollaro in più

El Indio, invece, è un pericoloso criminale, psicopatico ed estremamente intelligente, ma anche dotato di una ferocia inaudita. Consegnato alla giustizia, all’inizio del film viene liberato dalla sua banda di desperados ed evade facendo strage delle guardie. Il Monco e il colonnello convergono dunque ad El Paso, entrambi alla ricerca di El Indio. Ma mentre per il Monco è tutta una questione di soldi, per il colonnello c’è qualcosa in più.

Curiosità

Il set di Per qualche dollaro in più, come già era successo in Per un pugno di dollari era un autentico potpourri linguistico. In particolare, Eastwood afferma che l’inglese di Sergio Leone fossse molto migliorato, rispetto alla precedente esperienza di Per un pugno di dollari. Tuttavia il regista aveva particolare difficoltà a farsi capire da Lee Van Cleef. L’attore, dal canto suo, ebbe un vero e proprio exploit grazie ai film di Leone. Precedentemente, infatti, aveva sempre avuto ruoli minori nei western, non riuscendo ad arrivare alla fine della pellicola (qualcuno lo uccideva sempre prima).

Lo stesso attore pare abbia dichiarato che prima di avere veramente successo faceva fatica a pagare le bollette.

Potrebbero interessarti anche:

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Federico Demitry
Articoli dell'Autore / Federico Demitry

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>