,

PAOLO JANNACCI: I FIGLI DI SANREMO

PAOLO JANNACCI: I FIGLI DI SANREMO

TRA POLEMICHE E ASPETTATIVE IL FESTIVAL DI SANREMO CELEBRA I 70 ANNI CON DUE GRANDI FIGLI

Sul palco di Sanremo 2020 due grandi figli, Paolo Jannacci e Leo Gassman.

Dopo le polemiche che hanno coinvolto il conduttore Amadeus, prende il via la 70esima edizione del Festival di Sanremo. Molti i grandi nomi di questa edizione, da Morgan a Piero Pelù, da Achille Lauro al ritorno di Francesco Gabbani.  Ma il Festival di Amadeus quest’anno ha tra i concorrenti anche due grandi figli… d’arte. Paolo Jannacci, musicista, figlio del grande cantautore milanese Enzo; e Leo Gassman, nella categoria “Nuove proposte”.

Uno viene da una famiglia d’attori, figlio del celebre Alessandro Gassman, già figlio d’arte di quell’immenso attore che fu Vittorio Gassman. L’altro invece è un direttore d’orchestra, un musicista di razza, un jazzista eclettico, prestato, per così dire, alla canzone.

Chi è Paolo Jannacci

Tutto in famiglia per mamma Rai, che porta sul palco di Sanremo il figlio di Enzo Jannacci, scomparso nel 2013.

Più che mamma Rai, decisivo forse lo zio Amadeus, che non teme la facile polemica e sceglie come concorrente Paolo Jannacci, incuriosendo chi ha conosciuto solo l’altro Jannacci, quello senior. La somiglianza fisica al padre Enzo, grande icona del cantautorato italiano e patrimonio di Milano nel mondo, è incredibile.

Chissà quanto farà discutere la sua canzone Voglio parlarti adesso, dedicata tra l’altro alla figlia, nell’inevitabile confronto con la grande storia musicale del padre. Sebbene Paolo sia infatti un professionista affermato, e abbia già calcato il palco dell’Ariston come ospite e direttore d’orchestra, durante la sua esibizione il pubblico in sala non potrà non pensare al padre Enzo.

Scomparso nel 2013, Milano ricorda indelebilmente Enzo Jannacci nei murales della stazione Forlanini e in quello tra via Orwell e via Rogoredo.

I figli di Sanremo Paolo Jannacci
Il murales ritraente Enzo Jannacci tra via Orwell e via Rogoredo, a Milano.

Enzo Jannacci

Anche lui, pioniere del rock and roll italiano, aveva partecipato al Festival di Sanremo in tre occasioni: 1989, 91 e 94, con la celebre I soliti accordi.

I figli di Sanremo
Enzo Jannacci

Enzo Jannacci, tra l’altro, celebrato giustamente più volte in casa Rai, recentemente era stato al centro di una puntata di Cantautoradio su Rai Radio2. Programma di un altro dei concorrenti di Sanremo 2020, Morgan.

Leggi anche:

Ho visto un re: chi era Enzo Jannacci

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Federico Demitry
Articoli dell'Autore / Federico Demitry

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>