, ,

OTELLO, L’OPERA DI VERDI OGGI IN TV SU RAI5: TRAMA E RIASSUNTO

OTELLO, L’OPERA DI VERDI OGGI IN TV SU RAI5: TRAMA E RIASSUNTO

L’Otello di Giuseppe Verdi su Rai 5: lunedì 4 maggio. Dirige Riccardo Muti

Continua la stagione operistica tutta Rai, per il programma Un’opera al giorno (vedi): questa volta l’opera è l’Otello di Giuseppe Verdi. Appuntamento alle ore 10.00 su Rai5, ma non su Raiplay. La versione che andrà in onda oggi è stata rappresentata al Teatro alla Scala di Milano, sotto la direzione del maestro Riccardo Muti.

In breve di seguito riportiamo la scheda essenziale dell’opera (direttamente dal nostro Dizionario) e la trama.

Potrebbero interessarti anche:

Otello: trama e scheda dell’opera

Otello è un’opera lirica in quattro atti di Giuseppe Verdi, su libretto del poeta scapigliato Arrigo Boito. Il soggetto, invece, è ripreso dalla celebre pièce di William Shakespeare, La tragedia di Otello, il moro di Venezia. Si tratta inoltre della penultima opera scritta da Giuseppe Verdi.

La prima assoluta dell’Otello fu a Milano, al Teatro alla Scala, nel 1887. Boito eliminò dal libretto il primo atto della tragedia shakespeariana, al fine di rendere i tempi di rappresentazione più serrati. La vicenda, dunque, è tutta ambientata sull’isola di Cipro, dove il Moro viene spedito in missione. Ed è qui che si consumeranno gli intrecci di amore, passione e tradimento; l’invidia e l’ambigua gelosia di Jago, l’inutile e ingenua onestà di Michele Cassio, il furore cieco di Otello e l’amore giovanile e sincero di Desdemona.

Verdi, inoltre, reagì agli stimoli del libretto di Boito ideando una sofisticata struttura musicale per l’esordio: all’impatto potentissimo dell’accordo a piena orchestra su cui si leva il sipario segue un campionario di effetti consolidati (scale cromatiche dei legni, sibili dell’ottavino) e più inusuali, come il cannone e il pedale grave dell’organo su un piccolo cluster, destinato per oltre duecento battute a incarnare il sordo brontolio dell’uragano.

Quest’opera di Verdi si dimostra estramente moderna e al passo con i tempi. Preso atto, infatti, dello scadimento delle grande battaglie valoriali, indovinato e individuato il gusto, il pensiero, lo spirito della fin de siècle, Verdi ci regala un’opera vertiginosamente aggrovigliata nel dramma psicologico. Un’opera che scava negli abissi dell’uomo, e che rimane dunque, ancora oggi, tra le più moderne e sconvolgenti.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Federico Demitry
Articoli dell'Autore / Federico Demitry

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>