,

ORE 2.35, ANTONIO DIODATO VINCE SANREMO 2020

ORE 2.35, ANTONIO DIODATO VINCE SANREMO 2020

Alle 2.35 di una interminabile nottata Antonio Diodato vince il settantesimo Festival di Sanremo.

Dunque una lunga serata di spettacolo a volte avvincente, a volte scontata, ma sempre piena di gag,  personaggi, “trouvailles”e comunque dominata da Fiorello appoggiato da Diodato, vince a Sanremo.

Infatti sino alle 2.00 non si sapeva nulla, tra l’altro hanno fatto esibire Vittorio Grigolo, star della lirica mondiali alle 2.oo  circa, facendogli fare tre pezzi bellissimi, quando gli spettatori erano rimasti pochissimi e il pubblico in sala incominciava a rumoreggiare.

Vittorio Grigolo sul palco del Festival di Sanremo

 

La sfida finale

Si è capito alle due che restavano tre finalisti, Gabbani – dato per vincitore sicuro per giorni –  gli incredibili Pinguini Tattici Nucleari e Antonio Diodato.

A questo punto “casino”. Fiorello parte con un ricordo dei sui temi a scuola. Arrivavano due formidabili sudamericani, pieni di ritmo che chiedeno, al pubblico inferocito,  di ballare, mentre le ragazze dell’orchestra si scatenavano nel “ritmo”.

Francesco Gabbani sul podio, al secondo posto

Diodato  vince a Sanremo

Dunque il finale a sorpresa con la vittoria di Antonio Diodato, che con “Fai rumore” è il più votato da sala stampa, giuria popolare (televoto) e i maestri d’orchestra. Bella la sua dichiarazione a caldo: “Dedico la mia vittoria Taranto.”

Non c’è che dire, vittoria meritatissima di fronte ad un molleggiato “Gabbani” molto sicuro di vincere e molto professionista. Il look ricorda una via di mezzo tra Modugno e Buscaglione. Canzone molto bella e da Antonio definita “autobiografica“.

I pinguini tattici nucleari

Pinguini Tattici Nucleari salgono sul podio

La sorpresa del Festival, un gruppo molto dotato, musicalmente con testi acuti e una presenza sul palcoscenico da Star. Ringo Starr, il pezzo della vittoria per chi dalle seconde file partecipa e spinge il successo delle star.

La  classifica finale

  1. Diodato
  2. Francesco Gabbani
  3. .Pinguini Tattici Nucleari
  4. .Le Vibrazioni
  5. .Piero Pelù
  6. .Tosca
  7. .Elodie
  8. .Achille Lauro
  9. .Irene Grandi
  10. .Rancore
  11. .Raphael Gualazzi
  12. .Levante
  13. .Anastasio
  14. .Alberto Urso
  15. .Marco Masini
  16. .Paolo Jannacci
  17. .Rita Pavone
  18. .Michele Zarrillo
  19. .Enrico Nigiot
  20. .Giordana Angi
  21. .Elettra Lamborghini
  22. .Junior Cally
  23. .Riki

 

Amadeus e Fiorello

Ci ritorneremo, ma davvero una coppia affiatata, formidabile con Fiorello, belle gag, divertenti , la grande scuola delle radio private, bello il ringraziamento a Cecchetto, hanno saputo dominare ed intrattenere lievi ma puntuti, una delle cose più azzeccate di questo Festival di cui parleremo ancora più in dettaglio

 

 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Alessandro Dalai
Articoli dell'Autore / Alessandro Dalai

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>