la municipal governo
Musica

LA MUNICIPAL: RITRATTO D’ARTISTA E QUANDO CROLLERÀ IL GOVERNO

Si chiama Quando crollerà il governo il nuovo singolo de La Municipal, la band salentina che ha fatto della provincia la sua cifra stilistica. Provincia non è un offesa, attenzione: vuol dire soprattutto farsi carico di un immaginario rimosso, tendenzialmente non visto, ma presente. La provincia non fa la Storia, ne è fuori. La provincia è fuori dal palco, fuori dai riflettori: è un raccoglitore di storie dismesse, in disuso.

La Municipal riesce a dipingere, in musica e in parole, miracolose atmosfere che afferrano con prepotenza e repentinamente, con la stessa forza di qualcosa di antico improvvisamente dissepolto.

Ritratto d’artista: La Municipal

La Municipal è una band salentina, il cui nucleo è composto da fratello e sorella (Carmine e Isabella Tundo). Il progetto nasce dunque da questo sodalizio tra Carmine (che aveva già alle spalle una carriera musicale) e Isabella (che nella vita farebbe un altro mestiere, ma per fortuna non ci nega la meraviglia della sua voce di vetro purissimo).

la municipal governo
I fratelli Carmine e Isabella Tundo

Esordiscono nel 2013 con il singolo Via Coramari, cui seguono negli anni altri brani raccolti compiutamente nel primo album Le nostre guerre perdute, uscito nel 2016. In questo album pezzi meravigliosi, che dichiarano l’immaginario de La Municipal e ne dipingono un primo scenario di riferimento: al centro la provincia, in particolare quella leccese.

Nel 2018, poi, dopo la pubblicazione del B side de Le nostre guerre perdute (B side troppo poco valorizzato dal pubblico a nostro parere), seguono il singolo Lampadine (con cui calcano il palco del Concerto del Primo maggio a Roma) e I mondiali del ’18. Da segnalare però, il portentoso PUNK IPA, un vero compendio di stile non privo di una certa ricercatezza.

Straordinaria gemma nel singolo la citazione letterale e musicale di Lucio Battisti. (vedi il video di Punk Ipa al link).

la municipal governo
La Municipal sulla copertina di Tim Music

Sia Punk Ipa che I mondiali del ’18 confuliranno poi nell’album Bellissimi difetti. Album in cui sono da segnalare quanto meno i singoli Italian Polaroid e il combinato disposto Finirà tutto quantoIl funerale di Ivan. Anche qui, l’immaginario Municipal esplode potente: la chiesa di cemento armato anni Novanta, lo sfondo di una città depressa; il singolo che si tesse oscillando da uno sguardo all’altro, da un interlocutore all’altro, a distanza.

Il nuovo singolo de La Municipal: Quando crollerà il governo

Si chiama Quando crollerà il governo l’ultimo singolo della band ed è una straordinaria summa stilistica di quanto fatto finora. Il video del singolo, primo pezzo del nuovo progetto Per resistere alle mode, è stato rilasciato proprio ieri. Anche il video, di soggetto familiare, si inserisce pienamente nel loro stile e nel loro percorso. Il progetto dovrebbe sfociare in un tour chiamato “Fuorimoda tour”, che dovrebbe partire il 6 marzo, a scanso di rinvii e restrizioni dovuti alla nuova emergenza sanitaria.

Il singolo parte da un avvenimento chiaramente autobiografico: la partenza di una persona cara, che lascia la provincia leccese su un “intercity sgangherato”, perché “le Frecce fanno schifo al Sud”. E qui un primo punto: poche parole che colpiscono però al cuore dei flussi migratori di cui vive la società italiana, dal meridione al settentrione.

Cifra stilistica: non un taglio politico, ma intimistico; solo un accenno al tema della mobilità e della sua qualità, ma, attenzione, non è denuncia, è soprattutto colore. Colore sì, perché chi conosce lo sa, e ha dunque un valore soprattutto descrittivo: fa parte, cioè, del paesaggio e dell’immaginario della provincia.

Così come ne fanno parte gli ottobre (o i settembre, o qualsiasi cosa segni la fine della stagione più popolata e significativa nel meridione), gli ulivi (che ormai non ci sono più), la malinconia del distacco, la sensazione in chi rimane di rimanere fuori, in un limbo di terra, fuori dal centro: in provincia e in qualche modo fuori posto.

la municipal governo
Il nuovo singolo de La Municipal, Quando crollerà il governo

C’è chi legge con rassegnazione tra le righe de La Municipal, chi non riesce a digerire alcune tinte scure dominanti nella loro musica. C’è però ne La Municipal una specie di certezza, e di saggezza anche. Un filo che lega la musica alla terra, il paesaggio allo spirito delle loro canzoni, che ripercorre (a volte più efficacemente, a volte meno) la ragnatela invisibile dei rapporti umani nella provincia lenta, fuorimano e dimenticata dal grande mondo.

La Municipal riporta in vita un mondo a misura d’uomo, fatto di fragilità e sentimenti. La provincia leccese diventa il simbolo dei mondi sommersi e di tutte le nostre guerre perdute.

Infatti, “Alla fine tra noi cosa c’è di più, di una canzone triste in un paesino del Sud”?

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *