,

I Love My Radio: Albachiara canzone più bella della radio italiana

I Love My Radio: Albachiara canzone più bella della radio italiana

I Love My Radio: trionfa Albachiara di Vasco come canzone più bella della storia della radio italiana

È Albachiara di Vasco Rossi la canzone vincitrice di I Love My Radio, il contest indetto per festeggiare i 45 anni di radio privata in Italia.

Hanno votato a milioni gli ascoltatori che negli scorsi mesi sono stati interpellati per scegliere il loro brano preferito tra i 45 selezionati per raccontare la storia italiana attraverso la musica, dal 1975 al 2019.

I Love My Radio: l’evento

L’evento di I Love My Radio è andato in onda ieri sera 11 ottobre 2020 su tutte le radio italiane attraverso una modalità crossmediale, con la conduzione di Gerry Scotti.

I Love My Radio
Gerry Scotti per I Love My Radio.

I Love My Radio è stato un grande successo in termini di partecipazione, a dimostrare che la radio unisce. Infatti, per la prima volta radio pubbliche e private si sono unite in un unico evento privo di interruzioni pubblicitarie, per dare un incoraggiamento a tutti gli italiani in un momento difficile come questo.

Ad aver partecipato al progetto sono state le seguenti reti radiofoniche: RTL 102.5, RDS 100% Grandi Successi, Radio Deejay, Radio Italia solomusicaitaliana, Radio 105, Radio Kiss Kiss, Virgin Radio, Rai Radio 2, Radio 24, R101, Radio Subasio, m2o, Radio Capital, Radio Monte Carlo, Radiofreccia, Radio Norba, Radio Zeta, Radio Bruno. Inoltre, anche le loro relative piattaforme web e app, i canali social e tv hanno partecipato con la messa in onda dell’evento.

Sul palco si sono esibiti live Elisa, Tiziano Ferro, Francesco Gabbani, J-AX, Mahmood, Negramaro e Tommaso Paradiso. Sono anche intervenute alcune delle figure che hanno caratterizzato la storia della radio italiana: Amadeus, Renzo Arbore, Ambra, Carlo Conti, Linus e Fiorello. Questi hanno raccontato, attraverso alcuni aneddoti vissuti da loro stessi, il mondo radiofonico.

I Love My Radio però non si ferma qui. La collaborazione tra le reti radiofoniche continuerà anche nei prossimi mesi, con un’iniziativa rivolta ai giovani che vogliono avvicinarsi a questo mondo, a sostegno del Master Fare Radio dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Albachiara: una canzone che ha fatto la storia

I Love My Radio
La copertina del lato B dell’album “Non siamo mica gli Americani” di Vasco.

In cima alla classifica delle canzoni più votate si è innalzata proprio Albachiara di Vasco Rossi, pubblicata per la prima volta sul lato B dell’album Non siamo mica gli Americani del 30 aprile 1979. La canzone, per lo straordinario successo riscontrato, è stata poi ristampata proprio con il titolo Albachiara.

Il trionfo è anche stato commentato dallo stesso Vasco con un post su Instagram,. Egli esulta per la vittoria e racconta brevemente la storia di Albachiara che è diventata una delle più iconiche della carriera musicale del cantante.

Vasco ha più volte dichiaro di aver scritto Albachiara di getto, ispirandosi ad una ragazzina di tredici anni che dalla finestra vedeva sempre aspettare la corriera per la scuola. L’idea vincente è stata quella di inserire un tema provocatorio e tabù per l’epoca, ovvero la masturbazione femminile.

Nel 2010, ha raccontato il cantante, egli confessò alla sua “musa ispiratrice” che Albachiara era proprio dedicata a lei. La ragazza però reagì in maniera imbarazzata, pensando che si trattasse di uno scherzo. Si dichiarò anche offesa, e lasciò Vasco molto deluso.

Eppure, Albachiara è stato il primo grande successo di Vasco Rossi, usata negli anni 80 come pezzo di chiusura dei suoi concerti.

Come spiega il cantante, insieme alla sua troup decisero un anno di chiudere la scaletta dei concerti con Siamo Solo Noi. Le persone, però, non se andavano finché non ascoltavano Albachiara. “Da allora è l’unica certezza dei miei concerti. Quando faccio quella è perché è l’ultima davvero. Evviva Albachiara, la canzone delle Radio Star. Evvivaaa!!” ha concluso Vasco sui social.

Leggi anche:

La vita di John Lennon – La biografia di un mito

GIORNATA MONDIALE DELLA RADIO 2020

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Susanna Bosio
Articoli dell'Autore / Susanna Bosio

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>