Michele Riondino
Spettacolo

Michele Riondino, addio a Montalbano?

Dopo 20 anni finisce l’era Montalbano?

Michele Riondino lascia Il giovane Montalbano, Luca Zingaretti dice addio al Commissario Montalbano. Sarà la fine della serie televisiva che ha appassionato gli italiani?

Ormai è ufficiale, Luca Zingaretti lascia il ruolo che gli ha dato la notorietà. In realtà la notizia era già nell’aria dopo la conferenza stampa per l’ultima stagione andata in onda a febbraio scorso. Se l’addio di Luca Zingaretti può essere superata con la scelta di un nuovo attore, lo stesso non vale per Andrea Camilleri e Alberto Sironi scomparsi a pochissimi mesi di distanza l’uno dall’altro.

Chi è Michele Riondino?

Biografia

Nato a Taranto il 14 marzo 1979, Michele Riondino è un attore italiano. Insieme a degli amici fonda La setta dei poeti estinti dopo aver visto L’attimo fuggente. L’idea è quella di creare una band ma alla fine la sua non sarà una carriera musicale e inizia a frequentare dei corsi di recitazione. Grazie a Giorgio Pucciarello riesce ad entrare nell’Accademia Silvio D’Amico.

Dopo il diploma fonda con degli amici Il Circo Bordeaux. Si tratta di una compagnia teatrale che mette in scema i testi di Marco Andreoli. Inizialmente recita a teatro in spettacoli importanti come il Macbeth di Marco Bellocchio o Cani di bancata.

Michele Riondino
Michele Riondino

Carriera

Televisione

Inizia a lavorare nella televisione a partire dal 2001 nella serie Compagni di scuola e successivamente La freccia nera e Distretto di polizia 5 nel 2005.

Viene chiamato poi da Rai per due serie tv. La prima è Il segreto dell’acqua del 2011 dove recita con Riccardo Scamarcio e Valentina Lodovini, mentre la seconda è Il giovane Montalbano del 2012 con il quale raggiunge la grande notorietà.

Nel 2015 è il protagonista di Pietro Mennea – La freccia del Sud. Nel 2018 torna nel piccolo schermo con La mossa del cavallo, un film tratto di Andrea Camilleri.

Filmografia

Nel 2003 debutta al cinema con il suo primo ruolo importante in Uomini & donne, amori & bugie. Successivamente viene candidato ai Nastri d’argento per Il passato è una terra straniera del 2008 e, nel 2009, vince il Premio Guglielmo Biraghi per il ruolo da protagonista in Dieci inverni.

Con la televisione, continua anche la sua carriera nel mondo del cinema dove gli vengono assegnati ruoli secondari in Gli sfiorati e Bella addormentata. Grazie a queste due partecipazioni viene per entrambe le volte nominato nella categoria Migliore attore non protagonista.

Nel 2014 interpreta il migliore amico di Giacomo Leopardi nel bio-pic Il giovane favoloso. Sulla stessa scia nel 2015 interpreta Guiscardo nel  film Meraviglioso Boccaccio.

Con La ragazza del mondo, film del 2016, Riondino viene candidato come Migliore attore protagonista ai David di Donatello, al Globo d’oro e come miglior coppia insieme alla co-protagonista Sara Serraiocco ai Ciak d’oro.

Nel 2017 partecipa al film Falchi di Toni D’Angelo.

Curiosità su Michele Riondino

Si è innamorato sul set di Montalbano di Eva Nestori, make up artist delle star.

Ha una figlia di nome Frida nata dall’amore fra Michele Riondino ed Eva Nestori. Il nome della piccola non è casuale, ma è un omaggio a Frida Kahlo.

Michele Riondino
Michele Riondino e la compagna

LEGGI ANCHE:

Le donne di Montalbano: da Belén a Sarah Felberbaum

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *