LOL chi ride è fuori migliori
Spettacolo,  TV

LOL Chi Ride è Fuori migliori e peggiori: le pagelle di MAM-e

LOL Chi Ride è Fuori migliori e peggiori della prima stagione: la classifica e le pagelle di MAM-e

Con l’uscita degli ultimi due episodi giovedì scorso, si è conclusa la prima stagione di LOL: Chi Ride è Fuori. Il comedy show, prodotto da Prime Video e condotto dal tandem Fedez-Maionchi, ha indubbiamente conquistato tutti. I meme sugli sketch del programma sono diventati virali sui social e fra i giovani in questi giorni non si parla d’altro. Fra i dieci concorrenti, abbiamo visto tanti volti molto noti della comicità italiana, ma anche altri meno conosciuti, che hanno riservato sorprese. Vi proponiamo una rassegna dei migliori e peggiori concorrenti di LOL: Chi Ride è Fuori, con personali pagelle, in base a come i comici si sono difesi durante lo show.

Nell’attesa di una possibile seconda stagione, le prime 6 puntate di LOL: Chi Ride è Fuori sono visibili in esclusiva streaming su Prime Video. Qui invece potete scoprire dove acquistare i gadget apparsi durante il programma.

10. Luca Ravenna, fra i peggiori di LOL: Chi Ride è Fuori 

Una precisazione preliminare: questa classifica non giudica in alcun modo il valore assoluto dei comici in gara, quanto piuttosto la loro performance nel contesto del gioco. E sul fatto che Luca Ravenna non abbia brillato a LOL c’è poco da dire. Lo stand-up comedian milanese è apparso fin da subito spaesato e fuori luogo nel teatro, forse perché fuori dalla comfort zone del palco. Di conseguenza, fino all’eliminazione è stato poco presente nelle dinamiche del gioco, se non quando direttamente coinvolto dagli altri. Voto: 5.

9. Fru

Fru

Gianluca Colucci, detto Fru, era uno dei potenziali mattatori in LOL: il suo aspetto stravagante poteva essere un considerevole vantaggio. Purtroppo, il comico ha fin dall’inizio mostrato di avere la risata facile, tanto da ridere per la sua stessa battuta, di fatto autoeliminandosi. Rispetto a Ravenna, è più coinvolto nel gioco e prova attivamente a suscitare qualche risata, ma la sua permanenza in teatro è davvero troppo breve per poter ambire ad una sufficienza. Voto: 5.5.

8. Caterina Guzzanti

Una sfinge. Caterina Guzzanti ha dimostrato chiaramente di avere alle spalle una formazione attoriale. Inoltre, il fatto di provenire da una famiglia di comici – il fratello Corrado e la sorella Sabrina sono entrambi del mestiere – l’ha sicuramente temprata negli anni. La Guzzanti è arrivata addirittura sul podio, eliminata solamente perché in svantaggio nel numero di eliminazioni causate. I suoi sketch, fra la caricatura di Miss Italia e l’irritante bambina sul triciclo, sono stati apprezzabili, ma decisamente meno esplosivi rispetto ad altri dei suoi colleghi. Voto: 6.

7. Michela Giraud

Michela Giraud

La comica trentaquattrenne di Roma, conduttrice del Comedy Central News,  si è ben difesa nel corso di LOL. La perfetta padronanza del palco e una buona resistenza le hanno consentito di districarsi abilmente fra gli altri concorrenti e di arrivare fino alla penultima puntata. Fra la cadenza romanesca e l’autoironia sferzante sul suo aspetto fisico, Michela Giraud si è fatta apprezzare dal pubblico, senza però regalare i momenti migliori di LOL: Chi Ride è Fuori. Voto: 6.5.

6. Angelo Pintus, uno degli sketch migliori di LOL: Chi Ride è Fuori è il suo

Ha il merito di regalare ai telespettatori quella che è, probabilmente, la battuta più iconica dell’intero programma, tanto letale da causare la sua autoeliminazione, con tanto di fragorosa risata. Pintus è stato la mina vagante di LOL, la sua comicità caciarona e molto spiccia ha tenuto in costante tensione tutti i concorrenti. La domanda a Katia al termine del monologo di Harry Ti Presento Sally ha letteralmente invaso ogni canale social, e rimarrà nell’immaginario collettivo ancora a lungo. Forse gli sketch del comico sardo, con Cannavacciuolo come pezzo forte, potevano risultare alla lunga ripetitivi, ma sicuramente il suo apporto al programma è stato notevole. Voto: 7.

5. Katia Follesa

Iniziamo ad entrare nel vivo di LOL, in termini di classifica e di risate. Katia Follesa, medaglia d’argento, ha portato nel programma tutta sé stessa, vale a dire un’irresistibile ironia e degli sketch tanto no-sense quanto geniali – basti pensare a Barbie Tris di Primi. Senza contare alcuni momenti piccanti e arditi, anche questi piatto forte del suo repertorio, con tanto di bacio alla francese con Ciro sulle note di Reality. Katia si è dimostrata impassibile di fronte attacchi avversari, riuscendo a resistere fino alla fine. Voto: 7.

4. Frank Matano

A proposito di no-sense e improvvisazione, Frank Matano è certamente un maestro in materia. Che si tratti di un robot che tenta di non farsi scoprire dagli umani o dell’improbabile volatile “Matano”, piuttosto che dell’Uomo Formica, il comico casertano sa come far ridere con nulla. Il duello all’ultimo sangue con Elio è stato uno dei leitmotiv del programma, con Matano che non sapeva più dove nascondersi nel teatro. Alla fine, Frank ha dovuto cedere al suo avversario, ma la sua uscita è tutt’altro che indecorosa, e si merita un buon posto nelle pagelle di LOL. Voto: 7.5.

3. Elio

Eccoci finalmente sul podio, e iniziamo subito con un personaggio che non è nemmeno un comico di professione. Ma questo non significa che non possa essere meno letale in un comedy show. Così come nelle sue canzoni, Elio ha portato a LOL una comicità demenziale, che, tuttavia, garantisce risate assicurate. Il suo tip tap nelle vesti della Gioconda resterà scolpito nella memoria di molti come una delle cose più assurde mai viste sul piccolo schermo. Da Matano all’imperturbabile Guzzanti, le sue vittime sono state molteplici, ma il fatto di essersi presentato già in costume è stato un vantaggio non irrilevante. Per questo, mezzo punto in meno nelle pagelle di LOL. Voto: 8.

2. Ciro, il vincitore di LOL uno dei migliori

È stato il primo ammonito della gara, il che faceva presagire un percorso difficile nelle ore successive. Invece, il comico dei The Jackal ha stupito tutti, resistendo fino all’ultimo e guadagnando la vittoria. Di Ciro Capriello ci ricorderemo lo sketch della nonnina con la “s” sifula, ma anche il balletto no-sense a cavallo di un T-Rex, così come il suo “molto divertente” pronunciato con estrema serietà. Forse la miglior sorpresa di questa prima stagione di LOL, che, siamo sicuri, sarà per il comico napoletano un importante trampolino a livello di carriera. Voto: 8.5.

1. Lillo, vincitore delle pagelle di LOL

Sarebbe impossibile elencare tutti i migliori momenti di Lillo Petrolo in un solo paragrafo, dunque lasceremo parlare un video al posto nostro. Il socio di Greg ha dominato LOL in lungo e in largo, fra travestimenti irresistibili e improvvisazioni geniali, dimostrando chiaramente di essere il più navigato nel mestiere all’interno del programma. La battuta “So’ Lillo” imperversa da giorni su Instagram, onnipresente nei meme, e si candida ad essere una delle frasi più ricordate di questa prima stagione. Primo posto a mani basse. Voto: 9.

Leggi anche:

PROGRAMMI STASERA IN TV 14 APRILE: LA GUIDA TV COMPLETA DI OGGI

THEM, LA NUOVA SERIE HORROR DI PRIME VIDEO – TRAMA, TRAILER E CAST

GOVERNANCE FILM DI MICHAEL ZAMPINO IN STREAMING SU PRIME VIDEO

 

Se hai curiosità, consigli o vuoi saperne di più, contatta la nostra redazione: info@mam-e.it

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *