le iene 9 marzo
Spettacolo,  TV

Le Iene: un anno di Covid, lo speciale sul Coronavirus

Le Iene presentano: Un anno di Covid, lo speciale sull’anno 2020 e su come il Coronavirus ha influenzato le nostre vite

Sin dal suo ritorno sugli schermi, Le Iene ha avuto un discreto successo grazie allo share sempre attorno all’8%, battuto sempre dalla Champions League. Oggi, 2 marzo, andrà in onda uno speciale già trasmesso alla fine del 2020. Le Iene: un anno di Covid tornerà quindi sugli schermi per analizzare quello che è cambiato in questo periodo.

Le Iene presentano: Un anno di Covid. Lo speciale sulla sanità italiana

Dopo la prima messa in onda il 29 dicembre 2020, Le Iene si appresta a riproporre uno speciale tutto dedicato alla pandemia da Coronavirus e del modo in cui ha colpito il nostro paese. Sarà quindi una trasmissione di tre ore che analizzerà il Sistema Sanitario Nazionale. Grande attenzione soprattutto al modo in cui è stato affrontato un anno pieno di sofferenze inaspettate. Il programma sarà diviso in due parti, tra inchieste nuove e altre già presenti nel catalogo.

La prima parte si apre quindi con immagini registrate all’interno dell’area Covid della Fondazione Poliambulanza di Brescia. I medici e i pazienti commentano quindi il Natale appena trascorso e come lo hanno passato, parlando delle distanze forzate e di quanto mancassero loro i parenti. Hanno però anche sottolineato l’importanza dei messaggi pieni di speranza. Si cerca quindi di analizzare quali sono stati i provvedimenti che hanno funzionato e quali invece sono stati inutili. L’inviato Gaetano Pecoraro ci porterà quindi in un viaggio alla scoperta di tutto quello che è successo dal giorno in cui a Whuan hanno scoperto il virus fino alla situazione odierna.

le iene un anno di covid

Ci saranno quindi molte immagini, interviste e racconti per ripercorrere i momenti in cui il virus ha sconvolto il mondo non solo economicamente e socialmente, ma anche psicologicamente. Non mancheranno inoltre le inchieste che andranno ad analizzare le contraddizioni del nostro sistema sanitario. Queste ultime sono state realizzate nel corso degli ultimi due anni e si dividono in due categorie: “ospedali da incubo” e “ospedali da sogno“.

Tra eccellenze e corruzioni

Si citeranno quindi diverse eccellenze del panorama sanitario nazionale. Si pensi ad esempio al dottor Nazario Di Cicco, che ha finalmente vinto la causa per malasanità contro gli ospedali di Caserta. O anche la Fondazione Poliambulanza di Brescia che, con la tecnologia UpToDate, riesce a rimanere in contatto con i luminari di tutto il mondo e a minimizzare i possibili errori anche di prescrizione di farmaci. Spazio anche alle eccellenze pubbliche, come il Rizzoli di Bologna, dove il dottor Alessandro Gasbarrini stampa in 3D le ossa della colonna vertebrale utilizzando il carbonio.

Non manca però, purtroppo, lo spazio anche alle inefficienze e alla malasanità. Si parlerà quindi degli ospedali della provincia di Bari, ristrutturati ma mai utilizzati, con macchinari all’avanguardia ancora intoccati e controllori con precedenti penali.

le iene un anno di covid

La puntata si chiuderà poi con una denuncia: troppo spesso, infatti, la sanità è legata a doppio filo alla malavita organizzata. Questo legame si ripercuote anche sul versante finanziario e Gaetano Pecoraro non mancherà di spiegarlo attraverso diversi esempi. “È il tentativo di tracciare una prima riga. Di congelare tutti i fatti mettendoli in fila, dall’inizio di questo anno terribile, e capire, attraverso la nostra interpretazione, di più su tutto quello che è successo.” Così spiega Pecoraro l’intento dello speciale.

 

Ricordiamo che Le Iene: Un anno di Covid andrà in onda oggi, 2 marzo, alle 21.18 su Italia 1. In alternativa, potete vederlo in streaming su Mediaset Play.

 

Leggi anche:

Le Iene Show: tutte le anticipazioni del 23 febbraio

Caso Genovese: la nuova testimonianza a Le Iene

Film stasera in tv 1 marzo: la guida tv completa di oggi

 

Se hai curiosità, consigli o vuoi saperne di più, contatta la nostra redazione: info@mam-e.it

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *