,

LADY BIRD: UN FILM CHE MERITA ATTENZIONE

LADY BIRD: UN FILM CHE MERITA ATTENZIONE

Lady Bird è un film sull’attenzione che merita attenzione

Lady Bird è un film che merita e richiede attenzione. Attenzione a non lasciarsi trarre in inganno dalla semplicità del genere, quello del coming of age. Genere cinematografico che può portare a guardare con superficialità al film e al messaggio che vuole mandare. Attenzione a mantenere uno sguardo critico di fronte a un film pluripremiato. In particolare perché Lady Bird è un film che richiede attenzione perché è un film sull’attenzione.

Lady Bird è un film statunitense scritto e diretto da Greta Gerwig. Interpretato da Saoirse Ronan, Laurie MetcalfTracy Letts, Lucas Hedges Timothée Chalamet. Il film ha ottenuto cinque nomination agli Oscar: miglior film, miglior attrice, miglior attrice non protagonista, migliore sceneggiatura originale e miglior regista.

Due anni nella vita di Christine “Lady Bird” McPherson

Ambientato nel 2002, Christine McPherson è una studentessa dell’ultimo anno di un liceo cattolico della periferia di Sacramento. Vuole essere chiamata Lady Bird al posto del suo vero nome Christine. Vive con i suoi genitori, con cui non ha un bel rapporto, suo fratello maggiore, che è stato adottato, e la sua ragazza. Per volere di sua madre, inizia a lavorare in una caffetteria, dove incontra il musicista Kyle Scheible, con cui comincia una relazione; inoltre, si allontana da Julie, la sua miglior amica, per iniziare a frequentare una ragazza popolare: Jenna Walton.

 Intanto, Lady Bird scopre che suo padre ha perso da poco il lavoro e che sta combattendo contro la depressione.

Successivamente, la protagonista inizia a fare domanda per varie università, sperando di essere accettata da una al di fuori della California, nonostante sua madre insista sul fatto che non se lo possano permettere.Dopo molte lettere di rifiuto, scopre di essere stata messa in lista d’attesa per un’università di New York. Sua madre scopre che Lady Bird ha inviato lettere d’ammissione ad università fuori dalla California nonostante le abbia parlato dei loro problemi economici: per questo non le parla per un po’ di tempo.

Nel 2003, il giorno del suo diciottesimo compleanno, il padre di Lady Bird condivide assieme a lei un cupcake, scherzando sul fatto che lui e sua moglie non possano permettersi il divorzio. Essendo ora maggiorenne, la ragazza compra un pacco di sigarette, un gratta e vinci e un numero di Playgirl in un convenience store, per poi partire per New York, accompagnata freddamente da sua madre e da suo padre all’aeroporto. Lady Bird crede che sua madre non la voglia vedere o salutarla, ma in realtà non vuole che sua figlia la veda piangere.

A New York, Lady Bird decide di farsi chiamare di nuovo Christine. Poi, viene ricoverata all’ospedale dopo aver bevuto troppo alcool. Dopo essere stata dimessa, va alla messa domenicale, al seguito della quale chiama a casa e lascia un messaggio di scuse a sua madre.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Alessandro Dalai
Articoli dell'Autore / Alessandro Dalai