Cinema,  Spettacolo

LA 73ESIMA EDIZIONE DEI GOLDEN GLOBE

 

Si è svolta domenica 10 gennaio a Los Angeles la cerimonia di premiazione dei Golden Globe Awards del 2016. Giunti alla loro 73esima edizione rappresentano i premi televisivi e cinematografici assegnati dalla Hollywood Foreign Press Association, un’associazione che riunisce i giornalisti internazionali che si occupano di cinema e tv. I quali hanno permesso anche all’Italia di portarsi a casa un riconoscimento per la categoria Miglior Colonna Sonora, merito di Ennio Morricone che nonostante avesse dichiarato che «non avrebbe mai lavorato con Tarantino» ha ceduto per The Hateful Eight, e con successo.

Anche se a godere di più della serata deve essere stato Leonardo di Caprio, Miglior Attore Protagonista in un film drammatico per The Revenant. Peccato solo che la sua vittoria sia stata quasi offuscata nei media dalla notizia della scomparsa di David Bowie, ai quali sono state dedicate le prime pagine dei giornali. Nessun problema, perché l’attore losangelino sembra essere a un passo dagli Oscar, (si starà a vedere il 14 gennaio con le nomination, e poi a fine febbraio) con il nuovo film di Alejandro González Iñarritu, vincitore per la regia e Miglior Film Drammatico.

Tra le donne ha brillato Brie Larson per Room, lasciando a bocca asciutta Cate Blanchett per CarolAlicia VikanderRidley Scott vince due volte con il suo The Martin nella categoria Miglior Commedia o Musical e con la scelta di Matt Damon come protagonista.

Fra gli altri premiati Kate Winslet per l’interpretazione in Steve Jobs, il film che si porta a casa il premio anche per miglior sceneggiatura, Silvester Stallone per Creed, l’ungherese Laszlo Nemes per Il figlio di Saul e Inside Out per la migliore pellicola animata.

Sul fronte televisivo Mr. Robot  si porta a casa due statuette come la Migliore Serie Drammatica e Christian Slater come Miglior Attore non protagonista, sul fronte della commedia è Mozart in the Jungle a trionfare, anche con Gael Garcia Bernal. Premiata Lady Gaga come migliore attrice della mini serie tv American Horror Story: Hotel. Protagonista anche di un piccolo siparietto: chiamata a ritirare il premio non l’ha fatta passare liscia a Di Caprio che se la rideva, con una gomitata gli ha fatto cambiare espressione, una reazione che è già virale.

 

 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!