, ,

IN E OUT SECONDA SERATA SANREMO 2019

IN E OUT SECONDA SERATA SANREMO 2019

Anche per la seconda serata la lista dei promossi e bocciati del Festival di Sanremo 2019.

Serata partita un po’ in sordina – a parte la performance di Achille Lauro, s’intende – ma cresciuta di spessore andando avanti. Meno canzoni funzionano meglio e si ascoltano con più piacere. E, soprattutto, c’è più tempo per criticare. Ecco tutti gli in e out di questo Sanremo 2019.

OUT

Look funerei: in e out Sanremo 2019

Basta, per carità, basta. È un funerale o il Festival della canzone italiana? Anche per questa serata i conduttori si sono presentati con outfit neri, abbelliti da qualche punto luce qui e la.

Se il palco fosse pieno di fiori, pieno di colori, sarebbe una scelta quantomeno ponderata, ma muore tutto in queste condizioni. E poi, non è che si debbano vestire tutti e tre come Arlecchino, ma almeno la Raffaele potrebbe fare lo sforzo.

Le divise da Festival

Proprio ieri parlavamo qui di Ex otago (tra gli out) e Paola Turci (negli in).

Perché vestirsi come la sera prima? Sembra quasi uno strano e insensato rituale scaramantico, ma Ex otago, Paola Turci e Loredana Bertè erano vestiti esattamente come la prima serata, ma con qualche dettaglio diverso. La Turci, con tailleur intero da fit e colore diversi rispetto a quello precedente, ma non c’è dubbio: lo scollo, il taglio, il tessuto; è lo stesso della prima serata. Perché prendere due vestiti uguali quando si può scegliere?

Loredana Bertè, idem. Vestito argentato anziché nero.

Gli ex -otago rincarano la dose di jeans e look hipster della serata precedente con calzini bianchi a vista: per stare sicuri di restare impressi a fuoco.

Il cappello da pescatore di Tom Walker: in e out Sanremo 2019

Okay, lasciamo il beneficio del dubbio sul fatto che Tom Walker non avesse capito il calibro della trasmissione.

Tuttavia, in ogni caso, il cappello da peschereccio si lascia a casa a meno che non si abbia davvero una barca ormeggiata nei paraggi.

Ci sono ladri a Sanremo?

Ieri sera la Bertè era vestita nello stesso modo, come dicevamo. Aveva anche lo stesso borsellino di pelle nera a tracolla. Ieri sera, si poteva pensare che se lo fosse dimenticato addosso o che facesse parte dell’outfit, ma stasera?

Sembra che la Bertè abbia qualcosa di prezioso che non si sente di lasciare in camerino.

Verso la fine della canzone si vede spuntare dal borsello un cavo, poi una specie di antennina. Forse ha la funzione di tenere gli aggeggi di microfoni e auricolari. Ma perché non posizionare una sacca mimetizzata dietro il vestito, com’è consuetudine? Solo ipotesi, voci di corridoio pensano possa essere un portafortuna.

IN

Achille Lauro il ragazzo dal futuro

Ancora Carlo Pignatelli per il trapper/rocker Achille Lauro. Abito total black satinato con giacca alla coreana, con cristalli ton sur ton sulla vita. Dettaglio argentato al posto del papillon, occhiali tondi e specchiati alla Matrix.

Fiorella Mannoia e lo smoking damascato: in e out Sanremo 2019

Bella ed elegante, come sempre, in Dolce e Gabbana. Questo look è interessante, di carattere e adatto all’occasione, restando nella comodità. Decolleté nere e smalto rosso completano l’outfit sobrio e appropriato, pulito, ma incisivo.

L’abito da favola di Michelle Hunziker

Quante donne ucciderebbero per avere l’abito di questa sera della Hunziker? Un po’ sulla scia dell’abito da sposa della Ferragni, l’abito firmato Armani Privè ha lasciato tutti a bocca aperta.

Corpetto strapless in maxi paillettes nere, ampia gonna di tulle nero e bianco, scintillante, apertura frontale che lascia intravedere un pantalone tuxedo nero con bande laterali satinate. Durante la performance Michelle sgancia la gonna, la lancia e balla insieme a Bisio con i pantaloni. Sogneremo questo vestito ancora per un bel po’.

Smoking oversize per Marco Mengoni

Marco Mengoni è sempre stato raffinato e chic, anche questa sera non delude. Riprendendo un po’ le cifre stilistiche del completo MSGM di Mahmood di ieri sera, anche lui opta per un completo elegante ma dai volumi esagerati e morbidi. Eleganza e, presumiamo, comodità, in un solo colpo firmato Giorgio Armani. Bella mossa.

Virginia Raffaele può tutto con il maxi vestito rosso: in e out Sanremo 2019

E finalmente, quasi al termine della seconda serata, ecco arrivare la botta di colore. E che colore. Rosso fuoco per Virginia Raffaele, che per la sua performance vuole tutti gli occhi per lei e il suo vestito. E ci riesce. Il vestito è firmato Atelier Emè, personalizzato per la Raffaele. E si vede: sembra esserle cucito addosso.

Il vestito sembra riconferirle la sua tipica grinta. Tuttavia, non sarà merito unicamente dell’abito: Virginia Raffaele si conferma la grande comica e professionista che tutti conosciamo. Interpreta l’Habanera, brano lirico tratto dalla Carmen di Bizet, poi perde le parole, diverte imprecando tra i denti, poi iniziando semplicemente a fischiettare. Magnifica e sublime. Sempre così, grazie.

LEGGI ANCHE

SECONDA SERATA SANREMO 2019: LE NEWS IN DIRETTA

FESTIVAL SANREMO 2019: IN E OUT DELLA PRIMA SERATA

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Arianna Giampietro
Articoli dell'Autore / Arianna Giampietro

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>