Cinema,  Spettacolo

IN ARRIVO IL FILM SU STAN LEE, IL CREATORE DI SPIDER MAN

La 20th Century Fox ha acquistato i diritti per raccontare la vita di Stan Lee, l’uomo che ha cambiato la storia del fumetto

Dobbiamo ringraziare anche Stan Lee, il creatore del mondo Marvel, se la forma fumetto, rivalutata e nobilitata artisticamente in tempi recenti, sta vivendo il suo personale Rinascimento. I comics stanno godendo un’epoca d’oro anche al cinema: tantissime (forse troppe) le pellicole ispirate agli eroi creati dalla penna e dall’immaginazione di Lee: sull’uomo ragno, Daredevil, e poi Iron Man, Hulk e molti altri. Stan Lee, nonostante i quasi 94 anni di età e i 75 di attività nel mondo del fumetto, è ancora un mostro di energia e creatività, e la sua vita – un vero pezzo di storia americana – meritava di essere raccontata come un film d’avventura, l’avventura pionieristica di un Walt Disney calato nella mitologia della cultura di massa e dell’immaginario postmoderno.

Il film sarà probabilmente un action movie ambientato nella cornice degli anni Settanta, un periodo cruciale per l’artista americano, che in quel decennio ha quasi definitivamente appeso la penna e la matita ‘al chiodo’ per diventare editore e rappresentante pubblico della Marvel. Il film in progetto, in cui il super eroe, questa volta, dovrebbe essere proprio lui, dovrebbe ricalcare – secondo le intenzioni dei produttori – lo spirito d ‘Klingsman‘, rocambolesca spy-story ispirata al fumetto di Mark Millar. Chi potrebbe interpretare Lee? Alcuni fan hanno notato la notevole somiglianza tra il fumettista e Bryan Cranston, e il protagonista di ‘Breaking Bad‘ potrebbe essere effettivamente il candidato ideale, considerando la sua verve interpretativa e la somiglianza fisica con l’allora cinquantenne ‘patron’ della Marvel.

L’occasione di girare un buon film ci sono tutte: i dettagli della vita di Lee sono ben documentati. Nato da famiglia ebraica e cresciuto nel Bronx, l’autore è entrato nel mondo dei comic books pubblicando la sua prima tavola a 17 anni, lavorando con lo zio, che ai tempi gestiva la ‘Timely Comics’. Negli anni Quaranta arriva il primo successo con la creazione dei ‘Fantastici Quattro’, che lanciò la Marvel. Negli anni successivi, la gloria, raccolta anche grazie al contributo decisivo dei collaboratori Jack Kirby e Steve Ditko, con i quali Lee ha avuto diverse controversie in merito alla creazione di alcuni personaggi dell’universo Marvel: proprio queste sofferte vicende potrebbero creare problematiche o rallentamenti per la produzione del biopic. Staremo a vedere.

Lee non è nuovo al mondo del cinema, a decine i camei-omaggio dell’artista in produzioni ispirate a storie di supereroi: i più recenti in ‘Ant Man‘, ‘Dead Pool‘, ‘Captain America – Civil War’ e ‘X-men Apocalypse‘.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!