,

IL RITORNO DI BILL MURRAY CON GHOSTBUSTERS

IL RITORNO DI BILL MURRAY CON  GHOSTBUSTERS

L’annuncio di Bill Murray che torna a recitare in Ghostbusters, uno dei suoi classici.

Bill Murray ritorna con Ghostbusters e, sebbene oggi abbia un’affermatissima carriera, questo rimane un film a cui, sia lui che i fan, sono più affezionati. Da anni, infatti attendevamo che questo classico venisse rispolverato e fatto rivivere. E non solo nei travestimenti di Halloween o nell’omonimo e famosissimo tema musicale di Peter Rutcho.

Aykroyd e Murray in ghostbusters
Dan Aykroyd e Bill Murray nel celebre primo Ghostbusters.

Tutti gli altri progetti di Murray.

Al Festival di Cannes 2019, l’inafferrabile leggenda di Hollywood, ha sfilato per rappresentare “The Dead Don’t Die” di Jim Jarmusch. E’ un film di zombi, cucitogli addosso, caratterizzato da una satira sociale esilarante. Inoltre, tra poche settimane inizierà la produzione di “On the Rocks” di Sofia Coppola, il suo primo lungometraggio in collaborazione con la regista che lo volle in “Lost in Translation”. Con quel film, nel 2003, ricevette una nomination all’Oscar, segnando un punto di svolta nella sua carriera. Da allora, il profilo di Murray è stato associato a progetti più di nicchia rispetto al genere “soprannaturale” degli anni ’80, che Sony vorrebbe riproporre.

Bill Murray e Ghostbusters, ora i tempi sono maturi, per un ritorno che non lo imprigionasse in un singolo ruolo.

Bill Murray aveva sempre rifiutato di partecipare a un’altro sequel di “Ghostbusters” per anni. Il suo accordo con la Sony ha impedito al progetto di andare avanti senza il suo consenso, fino a quando non ha ceduto, con un cameo nella nuova versione di Ghostbusters, tutta al femminile, del 2016.

Ora, il regista Jason Reitman, figlio di Ivan Reitman che ha diretto l’originale, è in procinto di dirigere un’edizione ancora segreta di “Ghostbusters” in uscita il prossimo anno. Bill Murray ha detto in un’intervista a Cannes che, questa volta, non avrebbe avuto problemi a parteciparvi. “Questa saga ha pagato per il college di mio figlio”, ha rilasciato, mentre sorseggiava un caffè al Carlton Hotel. Aggiungendo: “Abbiamo raccontato questa storia e ora noi ne siamo i suoi custodi. È una grande progetto ed è stato un film davvero divertente da fare”.

Mam-e per Bill Murray a Cannes 2019-Manldatory Credit: Photo by Matt Baron/REX/Shutterstock (10237148az)
Bill Murray per ‘The Dead Don’t Die’ , 72nd Cannes Film Festival 2019

Dunque, non resta che attenderne l’uscita nelle sale!

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Silvana Petrelli
Articoli dell'Autore / Silvana Petrelli

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>