,

“Il buono, il brutto, il cattivo”: stasera in tv su Rai Movie

“Il buono, il brutto, il cattivo”: stasera in tv su Rai Movie

21 settembre in tv su Rai Movie Il buono, il brutto, il cattivo di Sergio Leone: si chiude la trilogia

Oggi, lunedì 21 settembre su Rai Movie Il buono, il brutto, il cattivo, il film che chiude la trilogia del dollaro di Sergio Leone. Appuntamento alle ore 21.10 su Rai Movie e in streaming su Raiplay: vediamo di ricordarci qualcosa sulla splendida pellicola.

Il buono, il brutto, il cattivo: tutto sul film

Il buono, il brutto, il cattivo è un film diretto da Sergio Leone nel 1966, terzo e ultimo della trilogia del dollaro, iniziata con Per un pugno di dollari e proseguita con Per qualche dollaro in più.

La trama

Durante la guerra di secessione americana, il Tuco, un pericoloso bandito, viene catturato dal cacciatore di taglie detto il Biondo e consegnato alla giustizia. Poco prima dell’esecuzione, però, il Biondo spara alla corda del Tuco, liberandolo dall’impiccagione. I due si scoprono dunque soci, e viaggiano insieme per ripetere il trucco.

Improvvisamente però il Biondo (il buono) lascia il Tuco da solo nel deserto. I due si ritroveranno quando il Tuco (il brutto) riuscirà a salvarsi e vorrà vendicarsi su di lui. Vendetta rimasta incompiuta, poiché i due si accordano nella ricerca di un tesoro. Sulle tracce del bottino, però, c’è anche un terzo uomo: Sentenza (il cattivo).

il buono il brutto il cattivo
Clint Eastwood nei panni del Biondo (il buono)

I tre si troveranno così a doversi fronteggiare in un “triello”, scena memorabile del film.

Curiosità, cast e critica

Nel film Sergio Leone ripropone il cliché dell’uomo senza nome, il buono interpretato da Clint Eastwood. Insieme a lui, protagonisti sul set Lee Van Cleef, già presente in Per qualche dollaro in più e Eli Wallach nella parte del cattivo. La scena del triello (lo stallo alla messicana) è rimasta esemplare per la ripresa e per il montaggio, ma anche per l’uso straordinario della colonna sonora di Ennio Morricone (traccia Il triello). Si pensi che per 5 minuti la narrazione procede senza alcun dialogo, incalzata e sorretta solo dalle inquadrature e dalla musica.

Pur non avendo ricevuto la benedizione unanime dalla critica, il film fu un enorme successo di pubblico. Rimane ad oggi uno dei film più celebri dell’intera storia del cinema. Il regista Quentin Tarantino, sfegatato estimatore di Leone, lo considera una delle migliori pellicole di tutti i tempi.

Potrebbero interessarti anche:

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Federico Demitry
Articoli dell'Autore / Federico Demitry

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>