Ibra Sanremo
Spettacolo,  sport

Ibra Sanremo, è polemica nella tifoseria rossonera

Ibra ospite fisso a Sanremo 2021, in un periodo cruciale della stagione di Serie A. Dalle opinioni contrastanti al big match con la Roma, la stella del Milan è al centro delle polemiche.

 

Zlatan Ibrahimovic, punta del Milan di Pioli, sarà ospite di Amadeus al Festival di Sanremo, in onda su RAI1 e RAIPlay, per quattro serate su cinque. Nonostante le rassicurazioni del giocatore e dell’allenatore, la tensione aumenta in casa rossonera, in vista della sfida decisiva con la Roma. Ma Ibra, così come Ronaldo, è un brand, e le collaborazioni al di fuori del calcio sono parte integrante della sua figura.

Ibra a Sanremo 2021 in quattro serate su cinque: i tifosi non ci stanno

Zlatan Ibrahimovic ha accettato di essere ospite di Amadeus al Festival di Sanremo, dove duetterà con l’amico Sinisa Mihajlovic. Parteciperà a tutte le serate dal 2 al 6 Marzo, tranne mercoledì 3, quando tornerà a Milano per l’infrasettimanale contro l’Udinese. Nelle altre giornate, si allenerà autonomamente in Riviera. Secondo indiscrezioni, l’attaccante percepirà, così come Amadeus e Fiorello, circa 250mila euro nel totale delle quattro serate.

Quando fu annunciato ufficialmente, a dicembre, già qualche naso si era storto fra i tifosi, ma tutto sommato la partecipazione di Ibra a Sanremo 2021 era stata accettata. Allora, però, il Milan navigava in ben altre acque: teneva saldamente la testa della classifica, veniva dal 3-2 alla Lazio e il morale era alle stelle. Oggi, i rossoneri sono secondi dietro l’Inter, dopo il sonoro 3-0 del derby, fuori dalla Coppa Italia e reduci da prestazioni deludenti contro lo Stella Rossa. Comprensibile quindi che molti tifosi inizino ad avere dubbi sulla capacità di Ibra di coniugare i due impegni. L’attaccante sembra aver perso brillantezza, e la squadra ha smesso di girare come in precedenza, e tutto ciò in un momento clou della stagione.

 

Zlatan Ibrahimovic e Stefano Pioli

Ibra e Pioli rasserenano, Sacchi e Berlusconi scettici

Ibra risponde alle polemiche con la consueta spavalderia, tranquillizzando e affermando che segnerà otto gol. Anche l’allenatore Pioli si dice sereno, sicuro che lo svedese riuscirà a gestire le pressioni e a dare il meglio in campo. Non sono mancati, però, gli scetticismi, anche da addetti ai lavori. In primis Arrigo Sacchi, che si stupisce che il club rossonero non abbia cercato di trattenere l’attaccante in vista dei prossimi incontri, decisivi per la stagione. Dello stesso avviso anche l’ex numero 1 del Milan, Berlusconi, che non comprende a fondo le dinamiche di questa scelta.

 

Ibrahimovic per ICON Dsquared2

 

Ibra come brand e icona

Al di sopra di ogni dichiarazione, tuttavia, c’è un fatto: Zlatan Ibrahimovic non è un semplice calciatore, ma un vero e proprio brand. Il calcio rappresenta solo uno dei numerosi impegni dello svedese, che ha di recente firmato il secondo special project con Dsquared2. Ibra sarà, infatti, testimonial della linea ICON IbrahimovicXDsquared2, come testimoniato dalle foto postate sul suo profilo Instagram. La sua figura è dunque perfettamente in linea con quella del bomber contemporaneo, indicata da Cristiano Ronaldo: idolo dei tifosi ma anche icona di stile e catalizzatore di trend e followers. Acquistandolo, il Milan era perfettamente al corrente dello status di Ibrahimovic, e quindi ora dovrà gestire la questione Sanremo al meglio, senza scandali né prese di posizione eccessive.

Leggi anche:

Se hai curiosità, consigli o vuoi saperne di più, contatta la nostra redazione: info@mam-e.it

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *