,

I soliti ignoti, 5 curiosità sul film con Vittorio Gassman

I soliti ignoti, 5 curiosità sul film con Vittorio Gassman

Stasera in tv su Rai 3 I soliti ignoti: trama e cast dello storico film con Vittorio Gassman

I soliti ignoti, lo storico film con Vittorio Gassman andrà in onda stasera su Rai 3, in prima serata, alle 21.25. Contemporanemente, la pellicola diretta da Mario Monicelli andrà anche in streaming su Raiplay. La proposta fa parte del palinsesto Rai in omaggio al grande attore italiano, di cui ricorre l’anniversario della scomparsa, avvenuta il 29 giugno del 2000. A vent’anni dalla morte di Gassman, dunque, la proposta di Rai 3 per omaggiare uno degli uomini di teatro più famosi e importanti del nostro Paese.

I soliti ignoti: trama, cast e storia del film

I soliti ignoti è un film del 1958, diretto da Mario Monicelli e sceneggiato insieme a Age e Scarpelli. La trama è stratta dalla novella Furto in pasticceria, inserita nell’antologia Ultimo viene il corvo, dello scrittore Italo Calvino.

i soliti ignoti

Uno sprovveduto e scalcagnato gruppo di ladri ha organizzato un furto in un monte dei pegni romano. Nella improvvisata banda, il vecchio Capannelle, il siciliano Ferribotte, il fotografo Tiberio, Mario e il pugile Peppe (er Pantera) prendono lezioni dallo scassinatore Dante. La pellicola, una commedia caratterizzata da una forma amara di ironia, racconta un’Italia povera ma verace, genuina e affamata, costretta a vivere di espedienti.
Nel cast, oltre al già citato Vittorio Gassman, troviamo anche il grande Totò, Marcello Mastroianni e Claudia Cardinale, alla sua seconda interpretazione cinematografica.

5 curiosità sul film: quello che forse non sapevate

Ecco alcune curiosità sul film I soliti ignoti, che forse non sapevate.

  1. La pellicola vinse all’epoca due Nastri d’Argento e ricevette una candidatura agli Oscar del 1959 come Miglior film straniero.
  2. Fa parte della lista dei 100 film italiani da salvare, prestigioso elenco redatto nel 2008, in cui sono inseriti titoli di Vittorio De Sica, Luchino Visconti, Roberto Rossellini e Federico Fellini, tra gli altri.
  3. Claudia Cardinale, all’epoca non ancora ventenne, era segretamente incinta del suo primo figlio; la partecipazione al cast de I soliti ignoti segnò di fatto la svolta nella sua carriera d’attrice.
  4. I produttori del film non furono mai concordi sulla scelta di Vittorio Gassman. Per la sua aria intellettuale, la sua figura austera e il suo repertorio teatrale veniva considerato poco comico, tanto che si pensò ad Alberto Sordi come attore ideale per il ruolo di Peppe.
  5. L’attore Tiberio Murgia, che nel film interpreta il siciliano Ferribotte, è in realtà sardo. Voluto da Monicelli, nel film viene doppiato da Renato Cominetti.

Leggi anche:

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Federico Demitry
Articoli dell'Autore / Federico Demitry

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>