GLI SPIETATI DI CLINT EASTWOOD

GLI SPIETATI DI CLINT EASTWOOD

Gli Spietati, del grande Clint Eastwood, è il tredicesimo film western che porta la firma del celebre attore e produttore americano. Nel cast anche il formidabile Morgan Freeman, Gene Hackman, Richard Harris e Jaimz Woolvett.

LA TRAMA

Per vendicare lo sfregio fatto alla compagna Thompson, un gruppo di prostitute mette una taglia sui responsabili: si fanno avanti in molti, tra cui l’ex killer William Munny – nei panni di Clint Eastwood – che si è ritirato a vita privata per fare l’allevatore ed ha bisogno di denaro per mantenere i figli.

Con il ragazzo che ha fatto da intermediario (Woolvett) e l’amico nero (Freeman), Munny parte per la spedizione punitiva. Ma lo sceriffo del paese (Hackman), che aveva già stabilito un’ammenda per il colpevole, non tollera che qualcun altro possa esercitare giustizia al posto suo.

Morgan Freeman e Clint Eastwood in una scena de Gli Spietati, 1992
Morgan Freeman e Clint Eastwood in una scena de Gli Spietati, 1992

UN WESTERN SUI GENERIS

Gli spietati di Clint Eastwood è insolito per il suo genere: assomiglia più ad una tragedia che ad un western. La fortuna ha girato le spalle agli eroi, il coraggio, l’abilità, la spavalderia sembrano non essere mai esistiti. I grandi temi del genere – la morale, l’azione, la solitudine del cowboy – sono decantati, spogliati di ogni romanticismo o mitologia.

In Gli Spietati, il passato non è più memoria ma ossessione, il mondo non è scontro leale ma cinismo, lo sguardo non è western ma noir, il protagonista non è esempio ma disperazione.

– Canova

E il film non è più solo avventura, ma una riflessione sul Tempo e sulla Storia.

CURIOSITA’

Il film, del 1992, è vincitore di ben quattro Premi Oscar: film, regia, attore non protagonista (Hackman) e montaggio (Joel Cox), che valgono a Clint Eastwood la consacrazione ad autore anche da parte di Hollywood.

La sceneggiatura di David Webb Peoples risale a circa quindici anni prima ed inizialmente era stata scelta da Francis Ford Coppola.

Il tema musicale dedicato alla moglie di Munny è stato composto da Clint Eastwood in persona.

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Susanna Ferrari
Articoli dell'Autore / Susanna Ferrari

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>