,

Il Film su Totti stasera: l’ottavo re di Roma

Il Film su Totti stasera: l’ottavo re di Roma

Il film su Totti stasera. “Mi chiamo Francesco Totti”: l’ottavo re di Roma

Il film su Totti stasera. In onda ore 21.15 in prima Tv su Sky Cinema 1 e Sky Sport Serie A. Trasposizione cinematografica del libro “Un Capitano” scritto da Paolo Condò, regia di Alex Infascelli, è la storia del Pupone…come non l’avete mai vista! Per gli amanti del calcio e non, tifosi romanisti o antagonisti, il film di stasera su Totti si presenta come un “cult” del genere sportivo.

“Mi chiamo Francesco Totti”. Il film su Totti stasera e la trama

L’atmosfera sospesa del ricordo, la malinconia di vittorie passate, gli occhi di ghiaccio proiettati verso il futuro. Da qui parte il film “Mi chiamo Francesco Totti”, film biografico del Capitano dagli inizi all’addio. Addio che ha fatto male non solo a lui, ma a tutti gli amanti del “gioco più bello del mondo”: perché Totti è la STORIA del calcio. Nella notte prima del suo addio, Totti ripercorre tutta la sua vita: dall’infanzia fino alla sua ultima partita all’Olimpico il 28 maggio 2017.

Le immagini e le emozioni scorrono tra momenti chiave della carriera del Pupone, scene di vita personale e ricordi inediti. La voce narrante, romana e rombante, è proprio quella del numero 10 giallorosso che canta di 25 anni con una sola maglia. Momenti indimenticabili, toccanti e storici. E poi i trionfi: dalla coppa del Mondo nel 2006, passando per lo Scudetto ottenuto nella stagione 2000-2001. Il tutto da protagonista.

Dai campetti della Lodigiani all’Olimpico, il documentario è un racconto intimo dello sportivo e dell’uomo, per scoprire come Francesco Totti sia diventato uno dei giocatori più significativi del calcio italiano. Di qui i filmati, anche inediti del matrimonio con Ilary Blasi e la nascita dei figli Chanel, Cristian e Isabel. Il film è prodotto da The Apartment con Vision Distribution e Rai Cinema, in collaborazione con Sky e Amazon Prime Video, e andrà in onda in prima tv stasera ore 21.15.

Il film su Totti stasera e la biografia del numero 10

Prima di diventare un film, la vita di Francesco Totti è stata raccontata in un libro: “Un Capitano”, l’autobiografia scritta con Paolo Condò. L’infanzia in via Vetulonia, i primi calci al pallone, la vita di quartiere in una Roma che forse non esiste più. Gli allenamenti a cui la mamma lo accompagnava in 126, l’esordio in Serie A a 16 anni nel marzo 1993 a Brescia, con i pantaloni della tuta che si impigliano nei tacchetti. Insomma, genuinità e romanticismo, altri tempi calcistici.

Ma Totti e la Roma non sono sempre stati un unicum. Il rischio di essere ceduto alla Sampdoria prima ancora che la favola potesse cominciare sembrava poter rompere la linea del destino, ma poi il campo decise. Totti e la Roma, la Roma e Totti. Una storia d’amore durata 25 anni che, al momento dell’addio, ha suscitato le lacrime degli oltre 60.000 spettatori dell’Olimpico il 28 maggio 2017. Quel pomeriggio fisso nella mente di tutti: il giro di campo, l’arresto sotto la Sud e la firma “mi mancherai” su un pallone calciato poi in mezzo ai tifosi. Pallone che era portatore anche di una risposta di tutto il mondo al figlio di Roma: “CI MANCHERAI, Francè”.


Appassionato di Sport? LEGGI ANCHE:

CRAWFORD VS BROOK: FINAL SCORE

HANEY VS GAMBOA: DOMINIO TOTALE DI HANEY CHE GELOSO DELLA SUA WBC VINCE AI PUNTI

HAMILTON NUOVO RE DELLA F1: COME LUI SOLO SCHUMACHER

LAPADULA IN NAZIONALE PERUVIANA: NON È MAI TROPPO TARDI

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Redazione MAM-E
Meet the author / Redazione MAM-E

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>