Come sposare un milionario - stasera in tv.
Cinema,  Spettacolo

COME SPOSARE UN MILIONARIO – IL FILM

Come sposare un milionario la commedia al femminile del 1953.

Diretto da Jean Negulesco, Come sposare un milionario (1953) ha tre ragazze come protagoniste: Pola (Marilyn Monroe), Schatze (Lauren Bacall) e Marzo (Betty Grable). Le protagoniste vivono a New York, lavorando come indossatrici. Ma la loro vera ambizione è quella di sposare ognuna un milionario, in modo da vivere nel lusso per il resto delle loro vite.

Ma come si fa a sposare un uomo ricco, disposto a viziare la propria consorte? Non è tutto oro quel che luccica, dopotutto. E le tre se ne renderanno presto conto: avere la stoffa della seduttrice non è semplice. Soprattutto se si mira in alto. Solo una, infatti, dimostrerà di poter coniare questo sogno. Ma si tratterà poi davvero di un sogno?

Curiosità

  • La pellicola è ispirata alle opere teatrali The Greeks Had a Word for It di Zoë Akins e Loco di Dale Eunson e Katherine Albert.
  • Mentre Schatze discute con J.D. Hanley (interpretato da William Powell), per argomentare la sua passione per gli uomini più vecchi cita “quel tardone di Bogart”. All’epoca Humphrey Bogart era il marito di Lauren Bacall.
  • Anche il personaggio di Betty Grable introduce in una battuta il proprio marito dell’epoca, affermando di riconoscere alla radio il trombettista Harry James, venendo però smentita dal disc jockey.
  • Il film è stato candidato al premio Oscar per i Migliori costumi.
  • La pellicola è stata la seconda nella storia del cinema a utilizzare il CinemaScope e il primo della 20th Century Fox.
  • Alcune scene esterne furono girate a Sun Valley, Idaho, mentre la maggior parte vennero girate fra Manhattan, Hudson River e il Rockefeller Center.

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!