YOUTH DI SORRENTINO TRIONFA AGLI EUROPEAN FILM AWARDS

YOUTH DI SORRENTINO TRIONFA AGLI EUROPEAN FILM AWARDS

Ieri alla Berlin Haus der Berliner Festspiele, durante la cerimonia di assegnazione degli EFA,  il regista napoletano si è preso una bella rivincita, dal momento che a Cannes il suo ultimo film era stato accolto con freddezza. La giuria, presieduta da Wim Wenders, della ventottesima edizione della rassegna gli ha assegnato il premio come miglior regista,  YOUTH-La giovinezza  è stato riconosciuto come miglior film in concorso e l’immenso Michael Caine ha ricevuto il premio come miglior attore protagonista. Non è la prima volta che Sorrentino sbanca all’equivalente europeo degli Oscar americani: il suo La grande bellezza nel 2013 ricevette ben cinque riconoscimenti, tra i quali quello di miglior regista, attore protagonista e fotografia.

Al momento di ritirare il premio, Caine ha commentato << In cinquantanni non ho mai vinto niente in Europa, e questa sera ho vinto ben due premi. Che succede?>>

Charlotte Rampling ha vinto il premio di migliore attrice protagonista del film drammatico 45 Years di Andrew Haigh, e ha portato a casa anche un riconoscimento alla sua prestigiosa carriera.  Asif Kapadia e il suo Amy, sulla tragicamente scomparsa Amy Winehouse, ha vinto il premio di miglior documentario, mentre quello per la migliore sceneggiatura è andato a Yorgos Lanthimos e Efthimis Filippou per The Lobster. Un momento particolarmente significativo della cerimonia è stato quando l’attore tedesco Daniel Bruhl, a nome della European Film Academy, ha fatto un appello per il regista ucraino Oleg Sentsov, che sta scontando in Russia una condanna di vent’anni per essersi opposto all’annessione della Crimea alla Russia. L’Academy ha espressamente chiesto a Nikita Mikhalkov, presidente dell’associazione dei registi russi, di unirsi alla protesta a favore di Oleg Sentsov.

Veniamo alla lista completa dei vincitori:

Best European Film
“The Lobster”
“Mustang”
“A Pigeon Sat on a Branch Reflecting on Existence”
“Rams”
“Victoria”
“Youth” — Winner

Best European Actress
Margherita Buy, “Mia Madre”
Laia Costa, “Victoria”
Charlotte Rampling, “45 Years” — Winner
Alicia Vikander, “Ex Machina”
Rachel Weisz, “Youth”

Best European Actor
Michael Caine, “Youth” — Winner
Tom Courtenay, “45 Years”
Colin Farrell, “The Lobster”
Christian Friedel, “13 Minutes”
Vincent Lindon, “The Measure of a Man”

Best European Director
Malgorzata Szumowska, “Body”
Yorgos Lanthimos, “The Lobster”
Nanni Moretti, “Mia Madre”
Roy Andersson, “A Pigeon Sat on a Branch Reflection on Existence”
Sebastian Schipper, “Victoria”
Paolo Sorrentino, “Youth” — Winner

People’s Choice Award 2015
“Marshland”

Best European Comedy
“The Belier Family”
“The Brand New Testament”
“A Pigeon Sat on a Branch Reflecting on Existence” — Winner

Best European Documentary
“Amy” — Winner
“Dancing with Maria”
“The Look of Silence”
“A Syrian Love Story”
“Toto and His Sisters”

European Achievement in World Cinema (Honorary Award) 
Christoph Waltz

Fipresci Prize – Best European Discovery
“Goodnight Mommy”
“Limbo”
“Mustang” — Winner
“Slow West”
“Summers Downstairs”

Best European Animated Feature
“Adama”
“Shaun the Sheep Movie”
“Song of the Sea” — Winner

Honorary Award of the EFA President and Board
Michael Caine

Best European Short
“Dissonance”
“E.T.E.R.N.I.T.”
“Field Study”
“Kung Fury”
“Listen”
“Our Body”
“Over”
“Picnic” — Winner
“The Runner”
“Smile, and the World Will Smile Back”
“Son of the Wolf”
“Symbolic Threats”
“This Place We Call Our Home”
“The Translator”
“Washingtonia”

Best European Screenwriter
Radu Jude and Florin Lazarescu, “Aferim!”
Alex Garland, “Ex Machina”
Andrew Haigh, “45 Years”
Yorgos Lanthimos and Efthymis Filippou, “The Lobster” — Winner
Roy Andersson, “A Pigeon Sat on a Branch Reflection on Existence”
Paolo Sorrentino, “Youth”

Best European Cinematographer
Martin Gschlacht, “Goodnight Mommy”

Best European Editor
Jacek Drosio, “Body”

Best European Composer
Cat’s Eyes, “The Duke of Burgundy”

Best European Production Designer
Sylvie Olive, “The Brand New Testament”

Best European Costume Designer
Sarah Blenkinsop, “The Lobster”

Best European Sound Designer
Vasco Pimentel and Miguel Martins, “Arabian Nights”

 

 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

redazione
Articoli dell'Autore / redazione