the danish girl iris
Cinema,  TV

The Danish Girl su Iris: il film di Tom Hooper su Lili Elbe

Stasera su Iris The Danish Girl, film del 2015 diretto da Tom Hooper. La storia di Lili Elbe, una delle donne transgender più famose della storia, raccontata con garbo ed eleganza

Stasera, 7 dicembre 2020, su Iris va in onda The Danish Girl per la rassegna “Human Rights”, dedicata ai diritti civili. Il film, uscito nel 2015, ha riscosso molto successo ed è valso il premio Oscar come miglior attrice non protagonista a Alicia Vikander.

Trama

Il film è l’adattamento del romanzo La danese (The Danish Girl) di David Ebershoff, del 2000, e la storia è liberamente ispirata alla vita delle pittrici Lili Elbe e Gerda Wegener. Più che per il suo lato artistico, Lili è diventata famosa per essere stata tra le prime donne transgender operate.

Siamo a Copenhagen, in Danimarca, nel 1926. Einar Wegener (Eddie Redmayne) e la moglie Gerda (Alicia Vikander) sono entrambi pittori. Einar preferisce la paesaggistica, mentre Gerda privilegia la ritrattistica. Un giorno, la moglie convince Einar a indossare abiti femminili e posare per un suo ritratto. Quello che è nato come un gioco, così come la partecipazione ad una festa con indosso un vestito da donna, si rivela molto più profondo. Einar comincia infatti a prendere coscienza di sé e comprende la sua vera identità di genere.

Comincia così l’avvicinamento di Einar alla sua vera identità, Lili Elbe, e la sua disforia di genere si fa sempre più forte. Aiutata da Gerda, che non lascerà mai il suo fianco, comincia a consultare diversi psicologi, che però la trattano come un uomo pervertito o lunatico. Un giorno, però, incontra il dottor Warnekros (Sebastian Koch), un luminare che sta studiando gli interventi di rassegnazione sessuale. Lili decide quindi di offrirsi come cavia, pur sapendo che è una procedura sperimentale e ancora pericolosa. Nel 1930 si sottopone quindi a 5 diversi interventi, morendo l’anno successivo per una complicazione al trapianto di utero.

Produzione e critiche

Tom Hooper (Il Discorso del Re, Les Misérables, Cats), il regista, tratta con garbo ed eleganza un argomento che ancora oggi provoca disagio in molte persone. Basti solo pensare che il film è stato vietato in Qatar, negli Emirati Arabi Uniti, in Oman, Bahrain, Giordania, Kuwait e Malesia per “depravazione morale”. Negli Stati Uniti riceve invece il Rating R (vietato ai minori non accompagnati) per nudità completa e scene con tematiche sessuali.

Nonostante il grande successo, The Danish Girl ha comunque ricevuto diverse critiche, tra cui l’eroticizzazione esagerata che oscura la storia di una persona transgender realmente esistita. Anche la scelta di assegnare ad un attore cisgender, Eddie Redmayne, la parte di Lili Elbe, una donna transgender, ha ricevuto diverse critiche. Redmayne lo ha riconosciuto al momento dell’uscita del film e, nel 2018, in un’intervista per GQ ammette che, in retrospettiva, forse non avrebbe dovuto accettare il ruolo.

the danish girl iris
Eddie Redmayne in una scena del film

Nonostante questo, il film ha guadagnato 64.2 milioni di dollari in tutto il mondo e ha avuto quattro candidature agli Oscar (migliori costumi, migliore scenografia, miglior attore protagonista e miglior attrice non protagonista), di cui una vinta.

L’appuntamento con The Danish Girl è quindi su Iris, stasera 7 dicembre, alle 21.15

Leggi anche:

Mank: il nuovo film di David Fincher da oggi su Netflix

Stasera in tv 7 dicembre: i migliori film e programmi in onda

Ecco la classifica del New York Times sui migliori film del 2020

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *