oscar 2021 cerimonia
Attualità,  Cinema

Oscar 2021: la cerimonia si terrà in presenza

Arriva l’annuncio dall’Academy: gli Oscar 2021 si faranno con una cerimonia in presenza

Stop alle cerimonie in streaming via Zoom. Un portavoce dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences ha annunciato alla rivista Variety che gli Oscar 2021 si terranno dal vivo, con la presenza del pubblico in sala.

La notte delle stelle era già stata rimandata al 25 aprile 2021 a causa della pandemia da Covid-19. Ma si pensava che le statuette d’oro sarebbero state assegnate virtualmente. Invece, aver posticipato la cerimonia ha reso gli organizzatori e i funzionari dell’Academy fiduciosi che le sale riapriranno per quella data.

Per il momento non sono stati dati maggiori dettagli sui protocolli di sicurezza che verranno messi in atto. Infatti, resta il dubbio su quante persone saranno effettivamente ammesse all’interno del Dolby Theatre di Hollywood, che conta 3.400 posti.

oscar 2021 cerimonia

Non si sa, inoltre, se le star over 60 vorranno partecipare alla cerimonia. Molti attori esperti, infatti, sono già abbastanza avanti con l’età, basti pensare a Anthony Hopkins (82 anni), Sophia Loren (86), Meryl Streep (71) e tanti altri.

Dall’inizio del primo lockdown a marzo, l’emergenza sanitaria ha bloccato l’industria cinematografica, con la riproduzione dei film interrotta e le sale chiuse. In risposta a questo, l’Academy ha esteso i termini di ammissibilità dal 31 dicembre al 28 febbraio 2021, permettendo ai film di essere presentati in anteprima sulle piattaforme streaming per la qualificazione.

La cerimonia degli Emmy Awards 2020, avvenuta il 20 settembre, si è realizzata in una forma ibrida, con alcuni partecipanti di persona, presentati da Jimmy Kimmel, e il resto dei candidati in streaming su Zoom.

Gli eventi che precederanno la cerimonia degli Oscar 2021

Ma prima degli Oscar 2021 vi saranno altre quattro cerimonie televisive: i Golden Globe del 28 febbraio, i Critics Choice Awards del 7 marzo, i Screen Actors Guild Awards (SAG) del 14 marzo e infine i BAFTA dell’11 aprile.

La data dei Golden Globe 2021 era stata annunciata in estate dalla Hollywood Foreign Press Association, che ha dovuto posticipare l’evento proprio a causa dell’epidemia. Le nomination saranno annunciate il 3 febbraio, ma i film potranno essere distribuiti fino al 28. La cerimonia sarà presentata da Tina Fey e Amy Poehler.

Per quanto riguarda i SAG, non si esclude la possibilità di condurre uno spettacolo virtuale. L’obiettivo è quello di creare uno spettacolo divertente come ogni anno, ma anche sicuro per tutti i candidati e i partecipanti.

Gli Oscar nella storia

oscar 2021 cerimonia

Il Premio Oscar è il più prestigioso al mondo nel settore cinematografico. Ma è anche il più antico: venne assegnato per la prima volta il 16 maggio 1929, in una “piccola” cerimonia di 270 invitati. I premi per le diverse categorie vengono assegnati dall’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, organizzazione professionale formata da attori, registi, produttori, sceneggiatori e tanti altri.

Vi sono varie versioni sull’origine del termine Oscar. La più accreditata sostiene che si sia originato da un’esclamazione di Margaret Herrick, direttrice un tempo dell’Academy, la quale, vedendo la statuetta, disse: «Assomiglia a mio zio Oscar!».

Nel corso degli anni, le categorie di premiazione e il procedimento di designazione sono cambiati sulla base dei mutamenti tecnici ed espressivi dell’arte cinematografica.

Leggi anche:

L’Academy cambia le regole degli Oscar: più minoranze e diritti o niente

Maria Callas avrebbe compiuto 97 anni: una dea senza tempo

Stasera in tv 2 dicembre: i migliori film e programmi in onda

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!