,

FLAVIO BUCCI MORTO “SENZA RIMPIANTI”

FLAVIO BUCCI MORTO “SENZA RIMPIANTI”

Flavio Bucci ci ha lasciati

Il grande attore Flavio Bucci si è spento oggi, 18 febbraio 2020, all’età di 72 anni nella sua abitazione a Passoscuro, in provincia di Roma. La causa della morte sembrerebbe essere stata un attacco di cuore.

Vita e carriera

Flavio Bucci nasce nel 1947 a Torino. In gioventù si forma presso il Teatro Stabile ed inizia la sua carriera di attore.

Nel 1971 la grande occasione: Bucci ottiene una parte nel film di Elio Pietri La classe operaia va in paradiso. Sempre Elio Pietri lo sceglierà due anni dopo, nel 1973, come protagonista del suo film La proprietà non è più un furto.

Flavio Bucci
Flavio Bucci in “La proprietà non è più un furto”.

Da questo momento in poi, Bucci sarà presente in diversi film di registi illustri che hanno fatto la storia del cinema italiano. L’attore torinese negli anni a venire reciterà infatti in film come Suspiria (1977) di Dario Argento, Il marchese del Grillo (1981) di Mario Monicelli, Il Divo (2008) di Paolo Sorrentino e tanti altri ancora.

Forse però, la parte a cui Flavio Bucci deve maggiormente la sua notorietà, è quella di Ligabue. Infatti, nel 1977, Bucci interpretò il pittore italiano in una serie della Rai.

Flavio Bucci
Flavio Bucci in “Ligabue”.

Una vita spericolata e una morte senza rimpianti

Comunque, per quanto la scomparsa del grande attore sia ovviamente un avvenimento triste, ci possiamo consolare pensando al fatto che Bucci ci ha lasciati senza rimpianti.

L’attore non ha mai nascosto nelle interviste di fare uso di alcol e droghe. Egli inoltre ha sempre sostenuto di essersi goduto al massimo la vita e di non avere assolutamente nessun rimpianto.

Il pensiero che Bucci fosse felice non può che rincuorarci. Tuttavia va detto che ovviamente rimane una sensazione di amarezza, poiché oggi il cinema italiano ha perso uno degli uomini che hanno contribuito a renderlo grande.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Redazione MAM-E
Articoli dell'Autore / Redazione MAM-E

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>