chi ha vinto gli oscar 2021
Cinema,  Spettacolo

Chi ha vinto gli Oscar 2021? Nomadland, Soul e molti altri

Chi ha vinto gli Oscar 2021? Grande successo per la Disney, molte sorprese ma anche tante delusioni

Una cerimonia degli Oscar dedita all’inclusività e alla multiculturalità: sin dalle nomination, infatti, la 93° edizione degli Academy Awards si è distinta per essere completamente diversa da quelle precedenti. La domanda principale quindi è: chi ha vinto gli Oscar 2021? Se vuoi leggere la lista completa, clicca qui. Continua a leggere, invece, se vuoi scoprire chi ha trionfato, le reazioni e l’annuncio del nuovo museo sul cinema.

Chi ha vinto gli Oscar 2021? Da Nomadland a Anthony Hopkins, ecco tutti i premi conferiti

Grande successo per Nomadland: il film, già favorito per la vittoria ai Golden Globes, ha conquistato anche il premio principale degli Oscar 2021. Anche la sua regista, Chloé Zhao, ha ricevuto il premio per la miglior regia, esattamente come ai Globes. Frances McDormand, inoltre, è andata contro tutte le previsioni e ha vinto l’Oscar come migliore attrice protagonista. I pronostici si sono quindi rivelati corretti, vedendo la pellicola trionfare con ben 3 premi su 6. Successo anche per Judas and the Black Messiah, che ha vinto due premi, mentre Il processo ai Chicago 7 non è, purtroppo, riuscito a portare a casa neanche un premio.

chi ha vinto gli oscar 2021
Chloé Zhao

La più grande sorpresa di questa edizione è stato però il premio a Anthony Hopkins, il secondo dopo Il silenzio degli innocenti. Nonostante la grande interpretazione in The Father, infatti, si pensava che il premio sarebbe andato a Chadwick Boseman per Ma Rainey’s Black Bottom. Questa è stata infatti la sua ultima interpretazione prima della sua tragica scomparsa, e tutti i bookmaker davano già per certo un premio postumo. È stata invece una piacevole sorpresa per l’attore, che tuttavia non è potuto essere presente e ha lasciato all’Academy il compito di ritirare il premio a suo nome. Grande delusione invece per Glenn Close: l’attrice è infatti alla sua ottava nomination senza essere riuscita ancora a portare a casa una statuetta.

Nel campo dell’animazione, invece, è stato Soul a conquistare il premio: la Disney si è infatti confermata nuovamente imbattibile in questo ambito. Il cartone originale di Disney+ ha vinto anche il premio come miglior colonna sonora, ma è stato battuto da Sound of Metal per il miglior sonoro. Due premi su tre, comunque, sono un ottimo risultato!

E l’Italia?

L’Italia aveva solamente tre nomination agli Oscar quest’anno: miglior trucco e acconciatura, migliori costumi (entrambi per Pinocchio) e miglior canzone con Io sì/Seen di Laura Pausini. Purtroppo il film di Matteo Garrone non è riuscito a portarsi a casa la statuetta, perdendo in entrambi i casi contro Ma Rainey’s Black Bottom. Nonostante sia stata una grande delusione per tutti gli spettatori italiani, primi tra tutti i presentatori di Sky, era abbastanza prevedibile. Purtroppo, l’aspetto visuale della pellicola di Garrone è molto lontano dal gusto americano: le possibilità di vittoria erano quindi davvero molto basse.

chi ha vinto gli oscar 2021
Laura Pausini sul tetto dell’Academy Museum of Motion Picture

Purtroppo anche Laura Pausini è tornata a casa a mani vuote: il premio per la miglior canzone è andato infatti a H.E.R. e Dernst Emile II grazie a Fight for You, il pezzo scritto per Judas and the Black Messiah. Un altro anno senza alcun premio per l’Italia: chissà quando il Bel Paese riuscirà a conquistare nuovamente una statuetta d’oro. È certo comunque che anche solo essere candidati è un ottimo modo per fare pubblicità e farsi conoscere in tutto il mondo, oltre ad essere stato il primo brano interamente in italiano ad essere nominato agli Oscar. Non è quindi da vedersi come una sconfitta totale: dopotutto, Laura Pausini ha potuto esibirsi sul tetto del nuovo Academy Museum of Motion Picture.

Academy Museum of Motion Picture: l’emozione per chiunque di vincere un Oscar

Durante il Red Carpet è stata inoltre ricordata l’apertura dell’Academy Museum of Motion Picture. Il museo non presenterà solamente una storia del cinema e della cerimonia degli Oscar, ma mostrerà i retroscena della realizzazione di un film. Gli avventori potranno quindi vedere tutto quello che c’è dietro la creazione di una pellicola cinematografica e quindi di vivere un’esperienza unica.

Inoltre, chi non ha mai immaginato di vincere un Oscar? In questo museo sarà possibile fingere che sia così: ci sarà infatti la possibilità di ricevere il premio e pronunciare il proprio discorso di ringraziamento! Per poter vivere tutte queste emozioni, però, c’è da aspettare ancora. L’Academy Museum of Motion Picture aprirà infatti solo il 30 settembre. Sul sito ufficiale, però, c’è la possibilità di cominciare ad esplorare le esibizioni e conoscere più da vicino cosa avrà da offrire.

 

Leggi anche:

Notte degli Oscar 2021: la live della cerimonia di premiazione

Chi sono i vincitori degli Oscar 2021? Ecco tutti i premi

 

Se hai curiosità, consigli o vuoi saperne di più, contatta la nostra redazione: info@mam-e.it

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *