,

BRAVEHEART IN TV SU RAI4: TRAMA E CURIOSITÀ

BRAVEHEART IN TV SU RAI4: TRAMA E CURIOSITÀ

Braveheart domani sera, 4 aprile, su Rai 4, trama e curiosità

Braveheart, il film di Mel Gibson, un cult del genere, torna in tv nel sabato sera di Rai 4. Diretta in prima serata sul canale dedicato e sulla piattaforma streaming di Raiplay. La trama per rinfrescarci la memoria, e qualche curiosità che non tutti conoscono. 

Braveheart – Per essere dei veri vincitori, occorre un cuore impavido. Come quello di William Wallace, eroe nazionale scozzese, la cui storia viene romanzata e raccontata in questo film del 1995.

Diretto da Mel Gibson, Braveheart (1995) racconta la storia in chiave romanzata dell’eroe nazionale scozzese William Wallace, interpretato sempre da Gibson. Mentre l’Inghilterra è regnata dallo spietato Edoardo I (Patrick McGoohan), la Scozia è invece in preda al caos. Il re scozzese è morto senza eredi e molti reclamano la corona. Il re inglese, ovviamente, approfitta di questa situazione, facendo uccidere i nobili scozzesi con il pretesto di una falsa riunione.

Il piccolo William perde il padre in un attacco contro i soldati inglesi, perciò viene affidato alle cure di un parente. I due si allontanano così dal paese natale di Willaim, Lanark. Vi fa ritorno dopo vent’anni, incontrando lì Murron (Catherine McCormack), una bambina che gli aveva donato un cardo anni prima e che ora è una giovane e splendida donna. I due si fidanzano e si sposano in segreto, consapevoli che, altrimenti, il nobile locale può reclamare lo ius primae noctis.

Quando però Murron viene giustiziata per aver ferito un soldato inglese che aveva tentato di stuprarla, William decide di diventare il simbolo della lotta contro la tirannia dell’Inghilterra. I valorosi uomini scozzesi rispondono alla sua chiamata, stanchi di soprusi e ingiustizie. William dimostrerà di essere qualcosa di più di un semplice ribelle: il suo cuore impavido lo guiderà attraverso i momenti più sanguinosi. E non solo: tra le violente battaglie, incontrerà la sensibile e intelligente principessa Isabella (Sophie Marceau). La nobile fanciulla gli ricorderà Murron e lo colpirà nel profondo.

braveheart
Mel Gibson in una scena di Braveheart

Curiosità

  • Secondo alcuni, il film ha svolto un ruolo chiave nel risveglio della coscienza nazionale scozzese, che ha portato al referendum sulla devoluzione dell’11 settembre 1997 (74,3% sì) e alla conseguente ricostituzione del parlamento scozzese, nel 1998.
  • Il film ha vinto 5 Oscar su 10 candidature nel 1996. Lo stesso Gibson è stato premiato con il Golden Globe per la miglior regia.
  • Per realizzare i combattimenti furono “arruolati” circa tremila militari dell’esercito irlandese ed utilizzate oltre 10 000 frecce. I ragazzi dell’esercito irlandese a giorni alterni vestivano le divise avversarie, a seconda delle scene da girare. In questo modo, era possibile far sembrare gli schieramenti più numerosi, nonostante questi fossero già stati ingranditi tramite l’utilizzo di effetti speciali.
  • La pellicola fu girata quasi interamente in Irlanda tra giugno e ottobre del 1994. La prima battaglia, quella di Stirling Bridge, doveva essere combattuta su un ponte per rispettare la fedeltà storica, ma per varie ragioni questo non è stato fatto.

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Alessandro Dalai
Articoli dell'Autore / Alessandro Dalai