ZEROCALCARE E L’ARTE DEL GRAPHIC NOVEL

ZEROCALCARE E L’ARTE DEL GRAPHIC NOVEL

Michele Rech, in arte Zerocalcare

Zerocalcare è il nome d’arte del fumettista italiano Michele Rech. Nato a Cortona (Arezzo), vive a Roma e ha fatto del romanesco una delle sue cifre stilistiche. Classe 1983, Zerocalcare è sicuramente uno dei fumettisti italiani più conosciuti al grande pubblico, complici le sue collaborazioni con giornali e riviste, i suoi interventi radiofonici e televisivi.

Oggi il Corriere della sera ha lanciato una serie che prevede la pubblicazione di diversi graphic novel insieme al quotidiano. Il noto quotidiano ha deciso di iniziare proprio da Zerocalcare, ed in particolare con il suo Dimentica il mio nome.

Zerocalcare
Zerocalcare – Dimentica il mio nome

Il graphic novel

Dimentica il mio nome, uscito per la prima volta nel 2014, è dunque la prima uscita della collana denominata Visioni – Graphic novel italiano. La rassegna si completerà con un totale di 25 titoli, editi sempre con il Corriere, nella stessa modalità. Un genere, quello del graphic novel, che a dire il vero ha faticato a guadagnare la dignità che gli spetta nel nostro paese, e di cui il fumettista romano è uno degli intepreti più conosciuti nel nostro paese.

Zerocalcare ha esordito nel genere, per la prima volta, nel 2011 con La profezia dell’armadillo, vincendo nel 2012 il premio Guinigi (molto rinomato nel settore). Da ricordare però soprattutto Kobane Calling, edito nel 2015. L’opera è un reportage (nella forma di un graphic novel) del viaggio del fumettista al confine tra la Siria e la Turchia. L’opera ha avuto tanta risonanza, che parte di essa è stata pubblicata anche sull’Internazionale.

Kobane calling
Zerocalcare – Kobane calling

Da ricordare inoltre anche la mostra del 2018, Zerocalcare: scavare fossi – nutrire coccodrilli, ospitata al MAXXI di Roma.

Zerocalcare sulla cresta dell’onda

In questo periodo Zerocalcare è mediaticamente presente grazie soprattutto al programma Propaganda live, in onda il venerdì sera su La7. Per niente nuovo al format, in questi mesi però quello con l’artista era diventato un appuntamento fisso per il pubblico televisivo, che si concretizzava ogni settimana in una nuova puntata della striscia Rebibbia Quarantine. Un autentico gioiellino, che però venerdì scorso è giunto alla sua ultima puntata.

Vedi anche il sito web dell’artista (qui).

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Federico Demitry
Articoli dell'Autore / Federico Demitry

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>