vaccini
NEWS

Vaccini, oltre 6mila italiani hanno ricevuto la terza dose

Nella giornata di ieri, oltre 6mila italiani fragili hanno ricevuto la terza dose di vaccino anti Covid-19. Figliuolo: “Aspettiamo l’ok del CTS per la terza dose a sanitari, over 80 e ospiti delle RSA”

Sono stati 6.803 gli italiani che, nella sola giornata di ieri 20 settembre, hanno ricevuto la terza dose (o “dose aggiuntiva”) di vaccino anti Covid-19. La campagna vaccinale, infatti, prevede una terza somministrazione a soggetti fragili, il cui sistema immunitario non è in grado di contrastare adeguatamente gli agenti patogeni. Questi soggetti hanno perciò bisogno di una dose aggiuntiva per proteggersi dal SARS-Cov-2, il virus che causa il Covid-19.

Nei giorni scorsi il Ministero della Salute ha emesso una circolare in cui si specificano le 10 categorie di pazienti aventi diritto alla terza dose (qui l’articolo per leggerle nel dettaglio). Il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario all’emergenza, fa sapere: “Siamo a 41 milioni di italiani vaccinati, circa il 76% di over 12. Aspettiamo l’ok del CTS per la terza dose a sanitari, over 80 e ospiti delle RSA”. E puntualizza: A chi è diffidente sul vaccino, dico: informatevi, nessuno vuole obbligare”.

Vaccino Pfizer: efficace anche su bambini tra i 5 e gli 11 anni

Intanto Pfizer e BioNTech, produttori del primo vaccino contro il Covid-19 autorizzato alla somministrazione in Italia, annunciano i risultati degli studi clinici sulla fascia 5-11 anni: una dose ridotta di Comirnaty – nome commerciale del vaccino – sarebbe sicura sui bambini di questa fascia d’età. In merito a ciò, Roberto Burioni – docente all’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano – dichiara. “Efficacia ed effetti collaterali sembrano sovrapponibili a quanto visto negli adulti”.

Sul fatto se i dati siano affidabili o meno, d’altra parte, Burioni esprime dubbi e perplessità. In particolare, il virologo critica il ridotto numero di casi coinvolti nello studio: si parla infatti di appena 2.200 bambini. Guido Silvestri, altro noto virologo italiano, si dichiara invece ottimista: “Ha partecipato allo studio anche mio figlio, entro fine ottobre via libera negli USA“.

LEGGI ANCHE:

Terza dose vaccino, oggi 20 settembre via alle somministrazioni

Vaccini, superato l’80% di italiani con prima dose

Green Pass, obbligo esteso a milioni di lavoratori

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *