USA – Biden presenta un piano anti-Covid: “Se Trump rifiuta moriranno altre persone”

USA – Biden presenta un piano anti-Covid: “Se Trump rifiuta moriranno altre persone”

USA – Biden presenta il suo piano anti-Covid: “Se Trump rifiuta la transizione, altre persone moriranno” – Lo sfogo dell’infermiera Jodi Doering

Usa: Biden ha un piano anti-Covid

Gli Stati Uniti continuano a confermarsi come uno dei Paesi più colpiti dalla pandemia da Covid-19. Ogni giorno che passa si registrano numeri record, arrivando a sfiorare quasi i 200mila nuovi positivi in un solo giorno. Secondo la Johns Hopkins University, gli Usa sono il Paese più colpito per casi totali e vittime, finora rispettivamente più di 11milioni e quasi 250mila.

Questa preoccupante emergenza sanitaria diventa ennesimo motivo di scontro tra il presidente uscente Donald Trump e il presidente eletto Joe Biden. Il tycoon ha infatti accusato il democratico di voler imporre un nuovo lockdown con il rischio di danneggiare l’economia.

In realtà, il presidente eletto ha illustrato un piano anti-Covid caratterizzato da iniziative mirate agli stati e alle città maggiormente colpiti dall’incremento dei contagi. Fondamentale è per lui anche un piano di prevenzione, con l’obbligo nazionale di indossare la mascherina e una strategia per distribuire quanti più vaccini possibili non appena saranno disponibili.

usa biden piano anti covid
Joe Biden.

USA: Biden presenta un piano anti-Covid

Lo staff di Biden è intenzionato a coordinarsi con l’amministrazione uscente, ma se questo non dovesse avvenire si metterebbero a rischio ulteriori vite. «Se Trump continua ad ostacolare la transizione, altre persone moriranno» ha detto Biden, sottolineando anche l’importanza di costruire un piano per la somministrazione del vaccino.

Di fatto, il mancato riconoscimento della vittoria di Biden da parte di Trump non fa altro che impedire scambi di informazioni strettamente necessarie tra le task force dei due presidenti. Un ulteriore peggioramento della situazione potrebbe portare al collasso gli ospedali, che al momento stanno combattendo contro quella che è ormai la terza ondata di contagi per gli Usa.

Atul Gawande, veterano delle amministrazioni Clinton e Obama, è stato scelto da Joe Biden come esponente della sua task force contro il virus. Egli ha esposto le loro intenzioni di organizzare dei programmi mirati per ogni singolo stato, di modo da riportare la situazione sotto controllo. Gawande ha evidenziato quanto ora sia importante avere un piano che sia chiaro a tutti, e non “disorganizzato e superficiale come quello di Trump”. È necessario che a livello locale si prendano provvedimenti per intensificare le restrizioni e soprattutto garantire ancora più tamponi.

usa biden piano anti covid
Atul Gawande.

Nel frattempo, la Food and Drug Administration (Fda) ha dato il via libera emergenziale per i tamponi fai da te. Si tratta di un test rapido che fornisce il risultato in circa 30 minuti direttamente da casa, disponibile per tutte le persone dai 14 anni in su. A produrlo è la biotech americana e anche gli ospedali possono farne uso. Sembra che il prezzo sia inferiore ai 50 dollari. «Questa nuova opzione costituisce uno sviluppo diagnostico fondamentale per ridurre la trasmissione del virus» ha spiegato Stephen Hahn, commissario dell’Fda.

Lo sfogo di un’infermiera in prima linea

Un’infermiera di un ospedale del South Dakota, Jodi Doering, si è sfogata sui social e sui network americani rispetto l’assurda ostinazione di alcuni malati di Covid di credere che il virus non esista. «Spesso prima di morire mi chiedono la verità sulla loro malattia» ha aggiunto la giovane donna.

usa biden piano anti covid
Jodi Doering alla Cnn.

La diversa sensibilità sul pericolo che il Covid-19 costituisce, in America è determinata non solo da questioni ideologiche e politiche, ma anche dall’andamento dell’epidemia, che in primis ha colpito grandi città come New York e Los Angeles. Lì le persone hanno visto in faccia il virus, e ora sono coscienti della pericolosità che lo caratterizza.

Questa terza ondata di contagi, invece, sta colpendo soprattutto le zone più rurali degli States, che inizialmente avevano visto solo da lontano la pandemia. Fino ad ora, la nuova ondata sta facendo meno morti rispetto alle precedenti, ma solo perché si sta diffondendo in un territorio più ampio e meno densamente popolato. Allo stesso tempo, però, tutti questi territori sono scarsamente attrezzati dal punto di vista sanitario. Si tratta di quella parte di America repubblicana, che nella maggior parte dei casi ha seguito l’atteggiamento superficiale e negazionista del presidente Trump.

Leggi anche:

USA: divorzio in vista per Melania e Donald Trump?

USA 2020: pro o contro Biden, da che parte stanno i leader mondiali?

Report: l’inchiesta che svela i segreti sul vaccino italiano anti-Covid

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Susanna Bosio
Meet the author / Susanna Bosio

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>