usa ultimi sondaggi
NEWS

USA 2020: è cominciata la corsa finale per la Casa Bianca – ecco gli ultimi sondaggi al 2 Novembre

USA 2020:  la corsa finale per la Casa Bianca – ecco gli ultimi sondaggi ad oggi 2 novembre

USA 2020 – ultimi sondaggi 2 novembre

Usa ultimi sondaggi 2 novembre: la corsa finale per la Casa Bianca è cominciata. A un giorno dalle elezioni americane del 3 novembre 2020, si consumano gli ultimi momenti di questa campagna elettorale, una delle più aspre della storia. Le elezioni di quest’anno verranno ricordate soprattutto per essere avvenute durante una pandemia globale senza precedenti in tutta la storia moderna.

Gli sfidanti Donald Trump e Joe Biden stanno concludendo gli ultimi comizi, i più decisivi, per conquistare sempre più elettori.

In particolare, Trump si è trovato impegnato in ben dieci comizi negli ultimi giorni per provare a rimediare il suo svantaggio nei sondaggi nazionali. Il presidente avrebbe anche rivelato ad uno dei suoi collaboratori di volersi dichiarare anticipatamente vincitore durante la notte delle elezioni. Questo lo farebbe se dai primi dati dovesse risultare in testa in determinati stati chiave, anche senza i dati definitivi.

USA 2020: gli ultimi sondaggi nazionali

Ad oggi i sondaggi nazionali confermano il vantaggio di Joe Biden, con il 51,1%. Eppure il presidente Trump, rispetto alle scorse settimane, sembra aver rimontato al 43,9%. Anche se ancora in svantaggio, il candidato repubblicano sta recuperando terreno, riducendo il gap tra lui e Biden in alcuni stati in bilico.

usa ultimi sondaggi
La situazione secondo i sondaggi nazionali.

Per riuscire a vincere, Trump può permettersi di perdere in soli due stati tra tutti quelli grazie cui ha vinto nel 2016, ovvero il Wisconsin e il Michigan. Ogni altro stato dove avrà la meglio Biden lo potrebbe portare alla sconfitta.

Dall’altro lato, invece, Biden deve non solo conquistarsi tutti gli stati dove vinse la Clinton, ma anche il Michigan e il Wisconsin, dove al momento è in testa con rispettivamente il 49,8% e il 50,7%. A quel punto, il candidato democratico potrà trovare il resto dei grandi elettori in stati come l’Arizona, il Nebraska e la Pennsylvania, dove avrebbe una certa possibilità di vittoria.

USA 2020: ultimi sondaggi – Quando sapremo chi ha vinto?

È probabile che nella notte elettorale, tra il 3 e il 4 novembre, non sapremo ancora con certezza chi ha vinto alle elezioni. Infatti quest’anno, a causa della pandemia da Covid-19, quasi 90 milioni di cittadini americani hanno scelto l’early voting, soprattutto per posta. Questo porterà ad una lentezza negli scrutini e nel conteggio delle schede elettorali.

Non tutti gli stati hanno lo stesso metodo nel conteggio dei voti. Infatti, alcuni prima scrutinano quelli arrivati in anticipo, dedicandosi solo successivamente a quelli espressi il giorno stesso. Mentre altri utilizzeranno la modalità opposta.

Considerando che in linea di massima la maggior parte dei voti anticipati potrebbero essere a favore di Biden, in certi stati inizialmente si verificherà un vantaggio per il candidato democratico e successivamente ci sarà un rimonto per Trump, mentre in altri stati avverrà il contrario.

usa ultimi sondaggi

Gli ultimi sondaggi negli stati chiave

Vediamo la situazione registrata dai sondaggi in alcuni stati chiave per le elezioni di quest’anno.

Arizona

Joe Biden  47,7%Donald Trump  46,5%

L’Arizona è uno di quegli stati americani dove i repubblicani per lunghi anni hanno esercitato l’egemonia culturale e politica. Nel 2016, Trump qui vinse con il 49% dei voti sulla sfidante Clinton. Oggi però la tendenza politica sembra aver subito un cambiamento di rotta. Biden, secondo i sondaggi, sarebbe in leggero vantaggio dell’1,2%.

Texas

Joe Biden  46,5%Donald Trump  47,7%

Il Texas è un altro stato storicamente repubblicano. Nelle elezioni del 2016, infatti, Trump ottenne una vittoria schiacciante del 52,5%. Il gap tra i due candidati quest’anno si è ridotto di molto secondo i sondaggi, con una sola differenza dell’1,2%.

Florida

Joe Biden  48,6%Donald Trump  47,2%

La Florida è uno degli stati fondamentali per le elezioni del 2020. Quattro anni fa Trump vinse con un leggero vantaggio del 49%. Ma secondo i sondaggi quest’anno il candidato democratico si trova in testa rispetto a Trump. La differenza che intercorre tra i due è dell’1,4%.

Georgia

Joe Biden  47,8% Donald Trump  47,4% 

La differenza tra i due candidati è minima nello stato della Georgia, con soltanto uno 0,4%. Anche qui Trump vinse nelle elezioni del 2016, con il 51% dei voti.

Pennsylvania

Joe Biden  49,7%Donald Trump  45,4% 

In un altro stato chiave per quest’anno, la Pennsylvania, si registra un vantaggio per Biden del 4,3%. Così come oggi, anche quattro anni fa la differenza tra i due candidati era molto sottile, ma le elezioni si conclusero con una vittoria a favore di Trump grazie al 48,6% dei voti.

FONTE: RealClearPolitics

Leggi anche:

USA 2020: per chi votano i vip americani?

USA 2020 – Il sogno americano: utopia o realtà?

La Medusa del #Metoo installata a New York riscrive la mitologia

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *