unicredit mustier
NEWS

UniCredit: il CEO Mustier si ritirerà a fine mandato

L’amministratore delegato di UniCredit, Mustier, non si ricandiderà alla fine del mandato nell’aprile 2021

Ieri, 30 novembre, UniCredit ha annunciato che Jean Pierre Mustier, suo attuale CEO, si ritirerà alla fine del suo mandato in corso, in via di scadenza nell’aprile del prossimo anno, dopo quattro anni alla guida del secondo istituto italiano di credito.

Mustier resterà fino alla fine del mandato e finché non verrà nominato un successore, di modo che la transizione sia il più ordinata possibile. Il banchiere francese era giunto ai vertici di UniCredit nel 2016, dopo essere stato Vice Direttore Generale e responsabile della Corporate and Investiment Banking dal 2011 al 2015.

La decisione è giunta in seguito a vari scontri all’interno del Consiglio, dove si è insediato qualche settimana fa Pier Carlo Padoan come Presidente designato. Tali contrasti nascono da divergenze sulle scelte strategiche che la società dovrà prendere nei prossimi mesi, a partire dalla fusione con Montepaschi.

Mustier ha sottolineato come negli ultimi tempi «la strategia del Piano Team 23 e i suoi pilastri fondanti non sono più in linea con la visione del Consiglio di Amministrazione». Infatti, ha scelto di lasciare il Gruppo per consentire al nuovo Consiglio di definire le strategie future.

unicredit mustier

L’addio di Mustier all’UniCredit

Con Padoan è ora possibile procedere con la composizione del prossimo Consiglio di Ammministrazione. Per il momento la società è solida sia dal punto di vista finanziario sia da quello operativo e questo le permette di affrontare in sicurezza la crisi economica causata dal Covid-19. D’ora in poi si comincerà una ricerca sia all’interno che all’esterno del Gruppo per definire il nuovo CEO, affinché venga assicurata una solida governance aziendale.

«Ringrazio tutti i colleghi per il loro impegno in questi ultimi anni. Insieme abbiamo avuto successo nel realizzare il piano Transform 2019, con cui possiamo continuare a supportare i nostri clienti e le comunità in tutti i nostri Paesi» ha dichiarato Mustier.

Cesare Bisoni, il Presidente del Consiglio di Amministrazione, ha affermato che UniCredit è molto riconoscente a Mustier, che si è inserito nel Gruppo in un momento molto delicato. «Sono dispiaciuto per la sua decisione, ma ancora una volta si dimostra la professionalità di Jean Pierre e questo fa aumentare la mia stima nei suoi confronti» ha dichiarato.

Questa mattina, 1 dicembre, UniCredit è entrata negli scambi di Piazza Affari registrando un calo del 7% e rimanendo a quota 8 euro. Ieri la perdita era intorno al 5%. Invece molto bene per Monte dei Paschi di Siena, che sale del 6% ad un prezzo di 1,23 euro.

Leggi anche:

Caso Alberto Genovese – Parla la ragazza: “Ho avuto paura di morire

Covid: code e assembramenti davanti ai negozi delle città italiane

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *